fbpx

Asp Catanzaro: presentati a Tiriolo i risultati dello studio “okkio alla salute” condotto nelle scuole della provincia

imagesNel corso di un incontro che si è tenuto nell’Aula Magna dell’Istituto Comprensivo di Tiriolo, sono stati illustrati ai docenti dell’Istituto i risultati dello studio “Okkio alla SALUTE” condotto in un campione di scuole della provincia di Catanzaro.
Alla riunione hanno partecipato la dott.ssa Daniela Mamone, componente del Comitato aziendale per la Prevenzione del sovrappeso e dell’obesità infantile e il dott. Antonio Montuoro, della Direzione generale dell’Azienda sanitaria provinciale. A fare gli onori di casa la Prof.ssa Rita Paone, dirigente dell’Istituto comprensivo di Tiriolo, che comprende anche le scuole di Gimigliano, S:Pietro Apostolo e Cicala. “Okkio alla SALUTE” è un sistema di sorveglianza che prevede la raccolta di dati a cadenza biennale su un campione rappresentativo della popolazione. Il suo scopo è raccogliere nel tempo informazioni su peso corporeo, altezza, alimentazione e attività fisica dei bambini nell’ottavo anno di vita, al fine di comprendere la dimensione del fenomeno e permettere la programmazione di efficaci interventi di promozione della salute.
Il sovrappeso e l’obesità, infatti, possono causare problemi di salute in età pediatrica e soprattutto in età adulta. “Okkio alla SALUTE” è stato realizzato a livello regionale e locale in collaborazione con le scuole, utilizzando metodi riconosciuti validi a livello internazionale. Nella sua brillante esposizione, la dott.ssa Mamone ha evidenziato che nella nostra ASP, nel 2012, sono state selezionate 18 classi, ed il 100% di queste ha partecipato. Inoltre, ogni scuola ha compilato un questionario sulle iniziative avviate per favorire la crescita adeguata dei propri alunni, una sana alimentazione e l’attività fisica.
Gli argomenti trattati hanno trovato piena condivisione nella dirigenza scolastica e nei docenti dell’Istituto comprensivo di Tiriolo. Si è deciso, infatti, di ampliare la collaborazione con nuovi incontri formativi, coinvolgendo nel percorso anche i genitori ai quali, tra l’altro sarà consegnata una brochure che contiene utili consigli per promuovere condizioni di benessere e di salute per i bambini.