fbpx

Reggio, Spanti: “a Gallico illuminazione fatiscente”

lungomare gallicoDi seguito la nota diffusa da Domenico Spanti, Ex Consigliere IX circoscrizione Movimento “Officina Calabria”:

Il 2014 per la città di Reggio Calabria si apre all’insegna dei soliti noti disservizi. La zona urbana di Gallico, dopo aver rischiato di passare un Natale con cumuli di immondizia, rischia adesso di rimanere al buio. In via San Martino, strada di accesso al lungomare, gli abitanti lamentano da diverso tempo il cattivo funzionamento dell’illuminazione pubblica. Il problema,prontamente segnalato al dirigente comunale del settore, resta in attesa di una soluzione. Il disservizio potrebbe essere imputabile alle fiamme sprigionate dai cassonetti dell’immondizia che hanno determinato la distruzione delle centraline che azionano l’illuminazione.

Un  gesto , quello dei cittadini che mettono fuoco ai cassoni,da condannare senza se e senza ma, che spegne le futili speranze di quanti credevano di risolvere un problema ed invece si ritrovano a doverne fronteggiare due, l’incolumità per la salute pubblica dovuta alle sostanze che si spigionano dall’incendio dei rifiuti e l’interruzione del servizio di illuminazione.  La via San Martino è interessata da un notevole flusso veicolare con tutte le conseguenze in tema di sicurezza e incolumità dei cittadini, oltre al verificarsi di azioni criminose favorite dal buio e la difficoltà per gli stessi bambini di accedere ad una vicina area verde attrezzata.

Da qui l’esigenza di un intervento immediato degli Uffici comunali competenti che porti al ripristino funzionale dell’illuminazione pubblica e,in via cautelativa, programmare uno spostamento dei cassonetti dell’immondizia al fine di evitare che le centraline siano oggetto di altri e nuovi danni.