fbpx

Palermo: scoperta casa di prostituzione, uomo sfruttava sua moglie

PROSTITUZIONEScoperta a Palermo dalla polizia una casa di prostituzione dove, tra l’altro, un uomo sfruttava sua moglie. Al momento del controllo, scattatato dopo la segnalazione di altri abitanti del palazzo, in via Ernesto Paci, nella zona Corso dei Mille, gli agenti hanno trovato sette persone che si prostituivano, oltre un sessantacinquenne, proprietario dell’appartamento, e a un romeno che vi abita. I due sono stati arrestati assieme al palermitno che faceva prostituire la consorte, e l’immobile e’ stato sequestrato. Il propritario dovra’ rispondere anche di furto di energia elettrica perche’ l’impianto domestico era allacciato abusivamente alla rete. Secondo quanto emerso, le stanze venivano affittato per incontri erotici a pagamento si ogni genere: eterosessuali, omosessuali e transessuali. A parte un trans, che aveva pubblicato un annuncio sulla stampa locale, i clienti venivano convogliati in via Paci da un passa parola. Dai 30 ai 50 euro il prezzo di una prestazione, mentre il locatore intascava 10 euro.