fbpx

Feto in campo nomadi lasciato in terra

ambulanzaDopo aver tagliato il cordone ombelicale del feto, il padre lo ha avvolto in un asciugamano e lo ha abbandonato in terra al freddo per almeno un’ora e mezza, quindi si è allontanato dal campo nomadi di via Landi, in periferia a Bologna. Il 22enne romeno è indagato per omissione di soccorso e omicidio colposo. Il feto, all’arrivo del 118 ieri sera, era morto. Il pm di turno ha disposto l’autopsia. La moglie è ricoverata in Ginecologia all’ospedale Maggiore. Indagano i carabinieri.