fbpx

Crisi: spread Btp-Bund sotto quota 200 punti e tasso di inflazione al minimo dal 2009

spreadFinalmente lo spread tra Btp decennali e Bund tedeschi e’ sceso sotto la soglia psicologica dei 200 punti con un rendimento inferiore al 4%. L’ultima volta che il differenziale tra i nostri Btp e gli omologhi tedeschi scendeva al di sotto di questa quota risale al luglio 2011. Lo spread tra i titoli di Stato italiani e i Bund tedeschi ha toccato il minimo infraday di 199 punti con un rendimento sceso al 3,94%, per poi risalire a 201 punti. La piazza finanziaria di Milano ha aperto in rialzo con il Ftse Mib che guadagna lo 0,39% a 19.003 punti. Dati incoraggianti per il premier Enrico Letta in considerazione del fatto che si attendeva da oltre due anni questo segnale positivo. “Spread arrivato sotto quota 200, nuovo record! Meno tassi, meno spesa, meno tasse! La stabilita’ paga (anche in euro!)“. Ha scritto su twitter il ministro delle Riforme, Gaetano Quagliariello (Nuovo centro-destra). Intanto l’Istat, sulla base delle stime preliminari, ha comunicato che nel 2013 in Italia il tasso d’inflazione medio annuo e’ stato pari all’1,2%, in decisa diminuzione rispetto al 3% del 2012. Si tratta del dato piu’ basso dal 2009.