fbpx

Cosenza, Caligiuri: “insopportabili i nuovi aumenti di biglietti Amaco”

amacoDa lunedi’ prossimo i cosentini che dovranno spostarsi all’interno dell’area urbana utilizzando il trasporto pubblico troveranno un’altra, amara e triste sorpresa. Per decisione della giunta regionale calabrese che, con delibera n. 468 approvata il 9 dicembre scorso ha stabilito i nuovi rincari delle tariffe, essi dovranno, infatti, pagare il biglietto Amaco orario venti centesimi in piu’ e il suo costo passa, quindi, da un euro e dieci centesimi ad un 1 euro e 30 centesimi”. ”Una vera e propria stangata -afferma il segretario regionale di Italia dei Valori, Mario Caligiuriche andra’ a pesare sulle tasche ormai vuote dei cittadini, soprattutto di studenti, pendolari, casalinghe ed impiegati costretti a ricorrere ogni giorno e, per piu’ volte al giorno, al servizio di trasporto pubblico locale. Un costo altissimo, soprattutto se si considera che, in soli quattro mesi, il prezzo del biglietto e’ aumentato del trenta per cento. Senza contare, poi, che circola gia’ la voce che, dal prossimo anno, il biglietto potrebbe subire un ulteriore aumento di 20 centesimi venendo a costare un euro e cinquanta, alla pari di quanto costa il ticket nell’area urbana milanese”. ”Siamo davvero all’assurdo -prosegue Caligiuri- Scopelliti e la sua giunta continuano ad andare avanti nella loro politica dei tagli e dell’aumento delle tasse e dei balzelli come se niente fosse, mentre cresce a vista d’occhio, di giorno in giorno, il numero dei calabresi costretti a fare i salti mortali per riuscire a mettere insieme il pranzo con la cena”.