fbpx

Catanzaro: confiscati beni per 50 mila euro ad un imprenditore lametino

Camorra: Dia sequestra beni per 4 mln al clan dei CasalesiLa Direzione Investigativa Antimafia di Catanzaro sta confiscando il patrimonio di un imprenditore lametino, condannato per reati aggravati dalle modalita’ mafiose, nell’ambito della nota operazione “Crimine”. Oggetto della confisca, il cui valore e’ stimato in oltre 50 milioni di euro, sono diversi compendi aziendali, costituiti da beni immobili, a Lamezia Terme, numerosi beni mobili e rapporti finanziari, precedentemente sequestrati dagli uomini della D.I.A. di Catanzaro, in esecuzione del provvedimento di sequestro emesso nel gennaio 2012, dal Tribunale – Sezione Misure di Prevenzione di Reggio Calabria.