fbpx

Calabria, Alfonso Grillo (Lista scopelliti) replica a Francesco Bevilacqua (Fratelli d’Italia)

images«Un regalo ai nostri amici e sostenitori, donato in occasione delle festività natalizie». Questo è, a detta del consigliere regionale Alfonso Grillo, la penna regalata in questi giorni alle persone vicine alla politica del gruppo scopellitiano, in merito alla quale il coordinatore regionale di Fratelli d’Italia, Francesco Bevilacqua, aveva polemizzato nei giorni scorsi. Proprio in qualità di capogruppo della lista “Scopelliti Presidente”, logo impresso sulla penna, l’onorevole Grillo ha inteso replicare. «Non si può avere la pretesa di sapere quali soldi siano stati utilizzati per la realizzazione dell’oggetto al centro della discussione», ha affermato. «Penso però che prima di lanciarsi in illazioni di ogni genere, si abbia il dovere morale di una corretta informazione». Il movimento seguace della Meloni, infatti, pur ammettendo di disconoscere la modalità di acquisto dei gadget, ne aveva ipotizzato la provenienza. «Nemmeno un centesimo di soldi pubblici», ha ribadito invece il consigliere. «Il regalo è frutto di una mia iniziativa personale. Ho ritenuto di dover omaggiare le persone che ogni giorno decidono di sposare il nostro modus di fare politica, e l’ho fatto a mie spese. Non credo di dovermi giustificare per questo». Un pensiero, dunque, in linea con un nuovo modo di concepire la politica. «L’appoggio offertoci dalle persone, per noi, non sarà mai scontato. È cambiata la politica, così come è cambiata la promozione di un’idea. Possiamo definirci degli innovatori, stiamo al passo con i tempi. Forse all’epoca di Bevilacqua non era neppure concepibile il fatto di mettere mano al proprio portafoglio per regalare qualcosa agli elettori. La politica di oggi è disposta a farlo. Gli perdoniamo, comunque, la défaillance in ragione della sua lontananza dalla scena politica odierna».