fbpx

27 Gennaio: oggi la ‘Giornata della Memoria’

giorno-della-memoria_gen-300x252Il passato che non deve passare. Potremmo sintetizzare così il significato della Giornata della Memoria, ricorrenza che in Italia si celebra ogni 27 gennaio per ricordare le vittime ebree di quello che è stato definito un vero e proprio genocidio operato dai gruppi nazi-fascisti durante la Seconda Guerra Mondiale. Il giorno coincide con la liberazione del campo di concentramento di Auschwitz – Birkenau avvenuto il 27 gennaio 1945.

La letteratura che tratta questa tematica è molto ampia: si passa dalle biografie, interviste, saggi e romanzi.

Alcuni suggerimenti di lettura sono: il classico L’amico ritrovato di Fred Uhlman, spesso consigliato ai lettori più giovani; Se questo è un uomo di Primo Levi; fino ai recenti La sposa di Auschwitz di Millie Werber e Eve Keller; e Dalle tenebre alla gioia. Tutto quello che ho imparato ad Auschwitz e da quattro piccoli pezzi di pane di Madga Hollander-Lafon.

Moltissimi anche i film. L’ultimo in ordine di tempo è un inedito cortometraggio di Alfred Hitchcock, che all’epoca si recò come inviato di guerra ad Auschwitz per conto della Gran Bretagna.

Si intitola ‘Memory of the Camps’ ed è stato di recente ristrutturato dall’Imperial War Museum di Londra. Pare che la mancata distribuzione della pellicola sia da attribuire alle scelte politiche degli alleati che, nell’immediato dopo guerra, decisero di non divulgare i fatti atroci per favorire la riappacificazione.