fbpx

Villapiana Lido (CS): conclusa sabato l’undicesima edizione di Assaporagionando

/

Assaporagionando - mostraCon l’apprezzatissimo spettacolo Reality Shock, dell’attrice Annalisa Insardà, si è conclusa sabato sera l’undicesima edizione di Assaporagionando, il salone mediterraneo dei prodotti tipici.

Quest’anno l’esposizione si è tenuta nell’Hotel Corallo, di Villapiana Lido, mentre quelle precedenti si erano svolte tutte ad Acri.

Questa edizione è stata accompagnata dal prestigioso riconoscimento della medaglia del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, che “ha conferito alla manifestazione Assaporagionando la medaglia quale suo premio di rappresentanza per la meritoria attività di diffusione della cultura”.

Particolarmente soddisfatto il sindaco della cittadina ionica, Roberto Rizzuto, che ha espresso in più occasioni l’auspicio di poter ospitare Assaporagionando anche in futuro.

Anche in questa edizione i visitatori hanno potuto apprezzare le eccellenze del territorio, non solo enogastronomiche, ma dell’artigianato in genere.

Nel corso della tre giorni, tenenendo fede a una delle peculiarità dell’iniziativa, alla promozione dei prodotti sono stati affiancati momenti di riflessione. E’ stato presentato il libro “Alla ricerca del gusto”, di Vincenzo Curci, mentre il workshop su “Green Economy, ambiente ed eticità dell’alimentazione” ha offerto l’occasione per una riflessione da più prospettive sui uno dei temi più caldi del momento.

Al confronto hanno partecipato Emilio Servolino, presidente di Assaporagionando; Carlo Franzisi, direttore organizzativo della manifestazione; Roberto Rizzuto, sindaco di Villapiana; Gianni Romeo, direttore generale del Banco Alimentare della Calabria; Giovanni Iannuzzi, direttore generale di Confagricoltura Calabria; e Michele Trematerra, assessore regionale all’Agricoltura.

Non è mancata la solidarietà, con un contributo che Assaporagionando ha voluto devolvere in favore del Banco Alimentare, impegnato a sostenere chi non ha la possibilità di fare la spesa per nutrirsi.

Emozioni particolari ha regalato anche l’esibizione, venerdì sera, del tenore Stefano Tanzillo.