Categoria: MESSINANEWSSICILIA

Unime, celebrata la Giornata Internazionale contro la Corruzione

Oggi, in occasione della Giornata Internazionale contro la Corruzione, l’Università di Messina ha organizzato un incontro presso l’Aula Magna; alla presenza di docenti, dirigenti, responsabili di Aree, Settori e Uffici e segretari amministrativi dei Dipartimenti e dei Centri autonomi, il prof. Antonio Romano Tassone, docente di Diritto Processuale Amministrativo dell’Ateneo Peloritano, ha tenuto una lezione dal titolo “Fenomeno corruttivo e strumenti di prevenzione”.

Proprio nelle stesse ore in cui veniva diffusa la notizia dell’arresto di due dipendenti dell’Università di Catania con l’accusa di aver “venduto” le lauree in Medicina, il prof. Tassone, a Messina, pronunciava il suo discorso in presenza di tutti i protagonisti della vita accademica. Ad introdurlo, il prof. Antonio Saitta, Prorettore alla Legalità, Trasparenza e processi amministrativi il quale ha sottolineato i progetti avviati dal nuovo rettore Pietro Navarra in merito al tema della giornata, anche attraverso l’approvazione del Piano triennale anti-corruzione.

Trasparenza e legalità, ma ci viene da dire anche un po’di sano allineamento con i tempi, per quanto riguarda le procedure di pubblicazione sul sito di tutti gli atti di Senato, Consiglio di Amministrazione e Rettore.

“La Giornata internazionale contro la Corruzione – si legge in una nota diffusa dal Dipartimento della Funzione Pubblica – rappresenta un’importante occasione per accrescere nella coscienza collettiva il rifiuto di ogni forma di illegalità e richiamare l’attenzione di tutti i cittadini sugli effetti negativi della corruzione”.