Serie B, oggi Reggina-Avellino: Atzori cerca una vittoria per agganciare il treno-salvezza

garanatale1314splashAtzori è costretto a una nuova rivoluzione in vista della partita di oggi pomeriggio al Granillo (ore 15:00) contro l’Avellino: infortuni e squalifiche non consentono (praticamente da inizio stagione) al mister di poter schierare 11 titolari per due partite consecutive, e quella di oggi sarà una Reggina in gran parte inedita anche se il modulo rimarrà sempre lo stesso 3-4-2-1 già ampiamente rodato. Per la Reggina è una gara fondamentale, la 20^ del campionato, l’ultima in casa di questo 2013 prima della trasferta di Terni di domenica 29 e della maxi-pausa invernale che coinciderà con il mercato di riparazione. Bisogna provare a vincere per ritrovare speranza e fiducia, e soprattutto per una classifica davvero terribile. Questa la probabile formazione amaranto:

Zandrini; Di Lorenzo, Strasser, Lucioni; Fischnaller, De Rose, Dall’Oglio, Contessa; Sbaffo, Di Michele; Gerardi.

Esordio da titolare, quindi, per Contessa sulla fascia sinistra, mentre Fischnaller dovrebbe sacrificarsi a fare l’esterno destro al posto dell’infortunato Maicon e di un deludente Adejo che in quella posizione non ha fatto bene a Cesena. Per il nigeriano dovrebbe esserci l’ennesima panchina insieme a Colucci e Rigoni, ancora doloranti dopo la partita del Manuzzi. Torna titolare, invece, capitan Di Michele accanto a Sbaffo, per dare qualità al reparto offensivo dietro a Gerardi che dovrebbe partire stavolta titolare al posto di Cocco.