fbpx

Rossano (Cs), maxi-sequestro di armi e munizioni. Tratto in arresto un uomo

imagesI finanzieri della compagnia di Rossano, nel corso di servizio di controllo economico del territorio, a seguito di pregressa attività info-investigativa, hanno tratto in arresto nr. 1 soggetto di nazionalità italiana per detenzione illegale di armi da sparo e ricettazione.
In particolare, nel corso di una perquisizione domiciliare eseguita in località ministalla di corigliano calabro (cs), sono state rinvenute nr. 3 pistole – un revolver a tamburo marca astra magnum 357 di fabbricazione svizzera, una colt cal. 38 special di fabbricazione americana, una browning cal. 9 di fabbricazione belga – di cui 2 con matricola abrasa ed un copioso numero di munizioni: nr. 2 caricatori di cui uno con 12 proiettili all’interno e nr. 195 proiettili di vario calibro tutti utilizzabili per le pistole sequestrate, nonche’ nr. 35 cartucce per fucile di vario calibro ed altro materiale di tecnologia di cui il soggetto detentore, t.g. di anni 39 residente in corigliano, non ha saputo giustificare la legittima provenienza e per questo e’ stato tratto in arresto e associato al carcere di rossano a disposizione dell’autorita’ giudiziaria.
Si tratta di una persona con precedenti per estorsione, truffa semplice e aggravata ai danni dello stato.
L’attivita’ svolta si inquadra in un più ampio dispositivo di polizia economico/finanziaria predisposto dal comando provinciale della guardia di finanza di cosenza per la prevenzione e la repressione dei reati in genere.