fbpx

Regione Calabria, conclusa la missione calabrese della task force del Mise e della Commissione Europea

CalabriaLa task force costituita da esponenti del Mise e della Commissione Europea, che affianca la Regione nell’attuazione del Por Fesr 2007-2013, lascia la Calabria dopo due giorni di analisi sullo stato di avanzamento dei progetti realizzati con il Por Calabria e un confronto proficuo con l’Assessore regionale al Bilancio e alla Programmazione nazionale e comunitaria Giacomo Mancini e con i dirigenti e gli esperti del Dipartimento Programmazione, dando appuntamento a marzo per vedere i cantieri aperti. Si è conclusa infatti oggi – informa una nota dell’ufficio stampa della giunta regionale – con un sopralluogo a Castrovillari, Comune capofila del Pisl “Attraversando natura: i luoghi dell’acqua e della storia tra il Pollino e la Valle dell’Esaro”, la missione degli esperti del Mise e della Comunità Europea cominciata ieri a Catanzaro nel Dipartimento Programmazione dove hanno acquisito informazioni e dati sui progetti in fase di realizzazione. Della task force fanno parte Paolo Caputo, consigliere del Ministro per la Coesione territoriale e l’attuazione dei Progetti; Carlo Neri, coordinatore task force Calabria; Cecilia Rosica, task force Sicilia e Sandra Gizdulich, Dps Mise. “Siamo stati sul Pollino, insieme alla task force per verificare in loco le progettualità finanziate e le procedure che sono state avviate e che in tempi brevi offriranno nuove opere e nuovi servizi ai calabresi”, ha dichiarato l’Assessore Mancini nel corso del sopralluogo effettuato questa mattina a Castrovillari, Morano e Civita, per verificare lo stato di avanzamento dei progetti realizzati con il Por Calabria 2007/2013. “Siamo consapevoli – ha detto ancora Mancini – che in Calabria, rispetto alla gestione dei Fondi Comunitari esistono delle ombre ma sin dal nostro insediamento stiamo lavorando per diradarle. Certo, ci sono anche molte luci e siamo orgogliosi di poter verificare direttamente sul territorio con i dirigenti della task force il lavoro importante che è stato svolto, in particolare, sui Pisl (Progetti Integrati per lo Sviluppo Locale). Qui nel Pollino sono state finanziate opere importanti e interventi che cambieranno il volto di queste zone e offriranno opportunità per la crescita del turismo”. A presentare i Progetti, nel corso del sopralluogo, c’erano tra gli altri il vicesindaco di Castrovillari Giovanni Castagnaro (il Sindaco si trova a Bruxelles per impegni istituzionali), il sindaco di Morano, Francesco Di Leone e il sindaco di Civita, Vittorio Blois, tutti concordi nell’evidenziare il ruolo cardine avuto dalla Regione e in particolare dall’assessore Mancini, nel promuovere le opportunità della progettazione integrata “che ha dato ai territori – ha detto Blois – l’opportunità di essere artefici del proprio sviluppo”.
Sottolineato, in un clima di grande intesa e stima reciproca, il ruolo della task force: “Siamo – ha detto invece Paolo Caputo – compagni di viaggio, a disposizione per consigli o chiarimenti. Il territorio è bello e i progetti hanno grandi potenzialità. Ora la parola d’ordine è: attuazione. Apriamo i cantieri, perché la partita si gioca sull’attuazione: siamo una squadra e se i progetti vengono realizzati vinciamo tutti, non vince solo la Calabria: vince il Governo, vince la Comunità europea, vincono i territori”.