fbpx

Reggio, presentato il progetto “ECWS-European Commission Working Simulation”

stemma reggio calabriaDi seguito una sintesi dettagliata del progetto europeo “ECWS-European Commission Working Simulation” presentato martedì a Palazzo San Giorgio.

PROPONENTE/GESTORE/ I PARTNER DEL PROGETTO DI SCAMBIO
Il Comune di Reggio Calabria – Settore Tributi, Entrate Patrimoniali e Gestione Risorse Esterne ed il Centro Europe Direct, in partenariato con l’Associazione Pronexus – Rete di Agenti per lo Sviluppo Locale, la ONG Jaunatnes Lideru Koalicija (Lettonia), il Comune di Jaunpils Novada Dome (Lettonia), la Mancomunitat de la Ribera Alta (Spagna) e il Consorci de la Ribera (Spagna), è promotore di un progetto approvato nell’ambito del Programma Gioventù Action 1 – Youth for Europe Sub-Action 1.3 – Youth Democracy Projects.
IL PROGETTO DI SCAMBIO
L’iniziativa, denominata “ECWS – European Commission Working Simulation”, ha l’obiettivo generale di sensibilizzare i giovani delle città di Reggio Calabria (Italia), di Tukums (Lettonia) e di Valencia (Spagna), e in generale l’opinione pubblica, sul tema della partecipazione attiva dei giovani alla vita democratica in un contesto europeo, attraverso la simulazione dei lavori della Commissione Europea.
Per il raggiungimento di tale obiettivo i giovani beneficiari provenienti dalle su menzionate città avranno l’opportunità di confrontarsi in lingua inglese su due temi di particolare rilevanza per i giovani europei: la disoccupazione giovanile e l’inclusione sociale. I partecipanti al progetto sono giovani di età compresa tra 18 e 30 anni, motivati rispetto alle tematiche trattate ed interessati a partecipare alle attività di scambio attraverso una metodologia di lavoro che coinvolge attivamente i partecipanti.
IMPORTANZA DELLO SCAMBIO TRA GIOVANI
Particolare importanza rivestono per i giovani i progetti di scambio in quanto I partecipanti al progetto hanno l’opportunità di discutere e di confrontarsi su diversi temi, nonché di acquisire conoscenze sui rispettivi paesi e contesti culturali. Infatti il progetto di scambio rappresenta un’esperienza di apprendimento non formale nel processo di crescita personale per acquisire una maggiore consapevolezza di vivere in un contesto europeo.
LE ATTIVITA’ DEL PROGETTO ECWS
Le attività per l’implementazione del progetto hanno avuto inizio nel mese di Aprile 2013, quindi nel mese di Ottobre si è svolto il meeting a Reggio Calabria per la preparazione dello scambio tra i giovani ed infine in questi giorni dall’8 al 13 di Dicembre si sta svolgendo l’attività di scambio attraverso la simulazione dei lavori della Commissione Europea. I protagonisti dello scambio sono circa 30 giovani italiani, spagnoli e lituani supportati dai loro rispettivi tutor.
In ciascun paese partner, nel mese di Novembre, si sono svolte le attività di selezione dei giovani che partecipano allo scambio. Per quanto riguarda gli italiani è stato pubblicato un avviso e l’attività di selezione si è svolta presso la sede del partner di progetto l’Associazione Pronexus; il meeting internazionale organizzativo si è svolto presso la sala conferenza del Centro Europe Direct del Comune di Reggio Calabria ed Infine l’attività di scambio e quindi di simulazione dei lavori della Commissione Europea avranno luogo sia presso la Sala Consiglio del Comune che presso la sede del centro Europe Direct.
Il giorno 12 Dicembre, ultimo giorno di lavori per il gruppo dei giovani europei si svolgerà presso la sede della Sala conferenza del centro Europe Direct un seminario pubblico durante il quale saranno trattati da esperti relatori il tema della ” Youth Garantee ” e quello delle elezioni del Parlamento Europeo del 2014, infine i giovani presenteranno al pubblico presente tutta l’attività da loro svolta all’interno della simulazione dei lavori della Commissione Europea
I RISULTATI DEL PROGETTO
Al termine del progetto i giovani beneficiari:
• otterranno una migliore comprensione del ruolo delle istituzioni Europee ed in particolar modo sul funzionamento della Commissione Europea;
• acquisiranno la consapevolezza dei meccanismi democratici delle loro città e il ruolo e l’importanza dell’Unione Europea relativamente ai temi cruciali della disoccupazione giovanile e dell’inclusione sociale.
• potranno mettere a punto suggerimenti e proposte da presentare alle autorità locali sui temi discussi e affrontati durante tutto l’arco del progetto;
• saranno informati sulle politiche europee riguardo i temi della disoccupazione giovanile e dell’inclusione sociale.