Categoria: CALABRIAEDITORIALIFOTO & VIDEONEWSREGGIO CALABRIA

Reggio, presentato alla Camera di Commercio il manuale ‘Marketing e sviluppo. Le Terre della Fata Morgana’

Nella mattina di oggi presso la Camera di Commercio di Reggio Calabria, è stato presentato il manuale “Marketing e sviluppo. Le Terre della Fata Morgana“, realizzato da Ivano Nasso, Enzo Cuzzola e Elisa Cristiano e edito dalla Maggioli Editore, per conto della SATI srl.

Sono intervenuti, oltre gli autori, Tommaso Cotronei (dipendente comunale ed ex responsabile del servizio Sviluppo Integrato presso la SATI), Lucio Dattola (presidente della Camera di Commercio di RC) e Claudia Galli (capo redattore della Maggioli Editore) e una rappresentanza degli amministratori dei vari comuni aderenti al progetto le terre della Fata Morgana.

Ivano Nasso ha spiegato come nasce il progetto le Terre della Fata Morgana, l’importanza dell’aver fatto squadra tra i singoli comuni aderenti che confermano la volontà di collaborazione anche con il PISL, il ruolo giocato dal brand “le Terre della Fata Morgana” che permette di riconoscere i sei comuni come un unico villaggio turistico in cui il turista può spaziare liberamente usufruendo di servizi ad hoc messi a sua disposizione per una piena fruibilità del territorio.

Lucio Dattola, che si è occupato della prefazione del manuale, ha ribadito quanto esposto nell’articolo uscito nei giorni scorsi sul trend negativo registrato in Calabria nel comparto turistico soffermandosi sull’importanza di creare strutture, infrastrutture e sistemi integrati tra i diversi livelli istituzionali e gli operatori del settore, nonché gli esperti, per far sì che si possano organizzare una serie di interventi mirati sui settori complementari a quello turistico. Ad esempio, se manca l’assistenza sanitaria il turista preferisce altre mete che garantiscono maggiori livelli di sicurezza e assistenza ed è qui che si deve soffermare l’azione del pubblico affinché si sopperisca al gap.

Enzo Cuzzola ha presentato il manuale come strumento messo a disposizione del settore pubblico, ma anche privato, per pianificare delle azioni di sviluppo integrato economico e sociale e di marketing turistico.

Claudia Galli, oltre a presentare la casa per cui lavora, ha esposto gli aspetti tecnici del manuale che si compone di una parte teorica e una pratica, rispettando perfettamente gli standard stabiliti dalla casa editrice per la pubblicazione di manuali tecnico-giuridici per lo più rivolti agli enti pubblici. Inoltre, si è complimentata con gli autori per la loro capacità di trasferire con le parole la magia delle terre della fata Morgana, di cui ha potuto godere nelle sue ore di soggiorno facendo una passeggiata mattutina sul lungomare Falcomatà.

Elisa Cristiano, per concludere, si è soffermata sulla necessità di investire sul territorio e sul turismo inteso come attività economica che può generare sviluppo non solo dal punto di vista economico ma anche sotto il profilo culturale. Questo perchè, per poter fare turismo, è necessario conoscere il territorio, le risorse disponibili e quelle necessarie per poter pianificare degli interventi mirati da parte delle istituzioni, che sono a loro volta chiamate a istituire tavoli tecnici con gli operatori del settore per studiare e analizzare le istanze provenienti dalla comunità residente. Il territorio è fatto di bellezze naturali, paesaggistiche, artistiche, culturali, ma soprattutto di identità e di cultura e sono i cittadini in primis a doverle veicolare.

Il manuale intende essere un modello e il principio per progetti orientati a investibilità, vivibilità e visitabilità del territorio da implementare in concerto con tutti i soggetti pubblici e privati interessati a far crescere la nostra terra.