Reggio, lunghe file al Museo: per il ministro Bray “significa che siamo sulla strada giusta”

01La gente che ieri notte era in fila davanti al Museo di Reggio Calabria ”penso sia una uno stimolo che ci spinge a proseguire su questa strada“. A dirlo, a Taranto, il ministro dei Beni culturali Massimo Bray commentando uno dei successi della manifestazione che ha visto ieri aperture notturne dei musei italiani. “Anche se abbiamo problemi davanti a noi – spiega il ministro, dato che non tutti i musei hanno potuto garantire l’apertura prolungata – le criticita’ emerse saranno esaminate“. Pero’, “la direzione che abbiamo intrapreso mi sembra chiara“.