Reggio: tutti i dettagli sulla maxi-rissa della notte di Natale: episodi simili si ripetono da tempo

rissaIn merito alla notizia della maxi-rissa verificatasi a Reggio Calabria, in pieno centro, nella notte di Natale, ci ha scritto Davide Morabito, responsabile  del Fadò pub, dando la propria versione dei fatti, al fine di togliere qualsiasi dubbio sulla genuinità del locale e della sua clientela.
La rissa, spiega il sig. Morabito, “è cominciata “come al solito” nei locali di via Giudecca che costeggiano la prima frazione del tapis roulant adiacente la piazzetta che affaccia sulla via marina.Precisamente nel locale denominato Angelo Azzurro, per proseguire in piazza ed in fine in via Giulia dove,circa dieci minuti dopo sono intervenute le forze dell’ordine, riscontrando i feriti per pio partire alla caccia di quei balordi“.
Morabito spiega inoltre di aver più volte segnalato alle forze dell’ordine episodi analoghi in prima persona, cosa che hanno fatto anche i residenti e altri ristoratori dell’area. “Più volte ho chiamato le forze dell’ordine per richiedere un pronto intervento“.
Le risse in quel lembo di strada sono all’ordine del giorno – continua ancora Morabitoubriachi, drogati italiani e non, insomma un vero e proprio ghetto, vane sono state le richieste di una presenza costante delle forze dell’ordine specialmente nel fine settimana, la polizia come i carabinieri sanno bene quanti interventi hanno fatto per risse nei mesi passati. Colgo l’occasione per lanciare l’ennesimo appello a chi di competenza Sig prefetto ecc… per intervenire su questo fenomeno di degrado sociale che sta avvenendo in pieno centro storico a due passi da palazzo San Giorgio. Ponendo fiducia nella vostra serietà, confido che rettificherete l’errore fatto e interverrete per far arginare questa piaga“.