Reggio: tutti i dettagli e la dinamica del terribile incidente stradale di stamattina [FOTO]

img_20131219_092943Alle ore 08,55 odierne, lungo la Rampa Porto di raccordo con l’autostrada A/3, si è verificato un incidente stradale grave che ha visto coinvolto ben otto veicoli  di cui due autocarri.

Il sinistro in argomento, la cui dinamica è in corso di ricostruzione ha tratto origine da uno scontro frontale tra un autoarticolato proveniente dall’A/3 e diretto verso il centro abitato di Reggio Calabria  ed un autocarro adibito a servizio pubblico di nettezza urbana che circolava nel senso opposto di marcia.

img_20131219_095613Quest’ultimo veicolo, a seguito del violento urto veniva sospinto contro il margine destro del cavalcavia, sfondando la struttura gaurd raill e precipitando nel vuoto per oltre dieci metri, finendo il proprio volo a ridosso di un autovettura toyota land cruiser, quest’ultima in transito sulla sottostante strada provinciale pentimele, sulla viaggiavano due coniugi reggini che resosi conto per tempo della caduta rallentata del camion, riuscivano a mettersi in salvo scendendo ed allontanandosi velocemente dall’abitacolo che invece rimaneva completamente schiacciato.

I numerosi detriti provocati dal violento scontro tra i due autocarri, l’evoluzione dinamica compiuta dagli stessi prima della caduta di uno di essi nella sottostante strada provinciale, hanno provocato lungo il viadotto un tamponamento tra cinque autovetture in marcia ed il danneggiamento di una ulteriore vettura regolarmente parcata sulla Via Pentimele.

Immagine01Dal sinistro, rimanevano gravemente feriti l’autista dell’auto-compattatore ed il suo collega, che grazie al tempestivo intervento dei vigili del fuoco, venivano estratti dalle lamiere e trasportati a mezzo ambulanza presso gli Ospedali Riuniti di Reggio Calabria, unitamente all’autista dell’autocarro antagonista, quest’ultimo di proprietà di una ditta di autotrasporto campana; anche per i due occupanti dell’autovettura Toyota si è reso necessario il loro trasporto in ospedale per evidente stato di shock.

II traffico veicolare è stato inevitabilmente interrotto allo scopo di consentire il soccorso delle persone rimaste coinvolte, il recupero di tutti i veicoli ed il ripristino della sicurezza stradale.

Sul posto, considerato il luogo del sinistro che ha interessato arterie stradali di assoluta importanza veicolare, è stato indispensabile l’intervento di numerose pattuglie della Polizia Stradale diretta dal Dirigente Provinciale D.ssa Giuseppina Pirrello, mentre, l’aspetto operativo è stato eseguito dalla Polizia Stradale di Villa San Giovanni coordinate sul posto dal Comandante Ispettore Capo Vincenzo MOSCATO, con direttive impartire dal magistrato di turno Dr. Catananti Teodoro.

Importante supporto per la viabilità cittadina alternativa è stata inoltre fornito dalle volanti della locale Questura, Vigili Urbani e Polizia Provinciale, queste ultime agli ordini del Comandante Dr. Domenico CRUPI.