fbpx

Reggio, domani il 42° tuffo di Capodanno al Lido Comunale

tuffoNel segno del “bagno di umilta'” per ricordare l’ex direttore del Lido comunale, Mimi’ Fortugno. Cosi’ sara’ celebrato domattina il 42/mo evento del “Tuffo in Mare” nelle acque antistanti il Lido di Rada Giunchi, organizzato dall’Associazione nazionale “Stelle al merito sportivo”, aderente al Coni, e dal club “Amici della vecchia cinquecento”. “Mimi’ Fortugno – ha detto il segretario-questore del Consiglio regionale Giovanni Nucera, intervenendo nel corso della conferenza stampa di presentazione della manifestazione – e’ stato un esempio di cittadinanza attiva per Reggio Calabria. Educatore civile, proteggeva ed esaltava le bellezze di Reggio, a partire dai giardini pubblici di cui era stato direttore comunale. Fortugno era uomo di sport e di belle maniera, un vero riferimento per generazioni di reggini, una testimonianza positiva per i giovani di adesso”. Per il presidente regionale del Coni Mimmo Pratico’, “Mimi’ Fortugno e’ stata una delle migliori espressioni della Reggio ‘bella e gentile’, e pensando come la citta’ era un tempo non troppo lontano, mi sento un po’ straniero in patria. Reggio e’ purtroppo diventata una citta’ di ‘falsi miti’, di persone che appaiono straordinarie solo perche’ fanno il proprio dovere. C’e’ invece bisogna di tanta normalita’ e di persone come Mimi’ Fortugno, silenti e legati alla loro terra da autentico amore”.