fbpx

Precari Sicilia, la giunta approva il ddl: 3 anni proroga e albo unico

giunta regionaleE’ stato approvato oggi dalla giunta regionale siciliana il nuovo ddl sui lavoratori precari. Prevista una proroga per 3 anni dei contratti e la possibilità a tutti gli enti di avviare il processo di stabilizzazione. Le risorse necessarie sono tutte a carico della Regione e frutto del risparmio ottenuto nell’anno in corso e di quello previsto nel prossimo grazie alla “lotta contro gli sprechi e il malaffare”. Oltre alle pubbliche amministrazioni e’ prevista la forma dell’autoimpiego e anche l’impiego, su richiesta del precario, in aziende private. Viene istituito un albo unico regionale, fatto di fasce diverse, fascia A e B, C e D e lavoratori Asu. Il governo ha inoltre in programma di predisporre due ddl separati per Rmi ed ex Pip, per i quali sono gia’ disponibili delle risorse per la continuazione dei progetti. Stamane il presidente Crocetta aveva incontrato con la giunta Cgil, Cisl e Uil e i capigruppo di maggioranza all’Ars per confronto “che ha consentito -si legge in una nota- un approfondimento e un perfezionamento del ddl. Nei prossimi giorni il governo incontrera’ tutti i gruppi parlamentari, anche di opposizione, per una valutazione complessiva dei testi sottoposti all’approvazione del Parlamento”.