Palermo: estorsori incendiano ingresso negozio. I proprietari: “Buon Natale anche a loro”

saracinescaUna storia che fa riflettere quella che arriva da Palermo. Dieci giorni fa i proprietari del negozio di arredamenti “Porta D’Oro Home Interiors“, sito in via Galileo Galilei, hanno subito la più classica delle intimidazioni mafiose: l’incendio dell’ingresso del negozio. Sono andate distrutte sia la saracinesca che, ben più importante, la porta principale caratteristica del negozio e ricca di decorazioni.

Valentina Di Lorenzo, la figlia della proprietaria, non si è però persa d’animo, e ha affidato a Facebook il seguente messaggio, corredato della foto del negozio dato alle fiamme: “Vogliamo usare questa foto, come metafora. Potete colpirci all’esterno, bruciarci, umiliarci, ma i nostri valori, i nostri intenti, le nostrea passioni, la nostra anima, non potete colpirla. Auguri di Natale a tutti e specialmente a chi ha fatto questo“.

Quella sera, racconta la titolare del negozio Raffaella Di Maio, ha agito d’istinto, spegnendo le fiamme con dei secchi d’acqua. Fortunatamente il rogo non ha raggiunto l’interno, grazie ai vetri rinforzati, che però sono andati distrutti. La Di Maio, che possiede l’attività da quasi 40 anni, ha raccontato alle forze dell’ordine di non aver mai ricevuto alcuna richiesta di “pizzo” o intimidazione, e per questo non si spiega il perché dell’incendio.

L’altra figlia, Debora, ha affermato: ”Facciamo gli auguri a questa gente perché è meschina, crede di potere fermare il lavoro che gli altri portano avanti con tanto sacrificio. Noi invece non ci facciamo intimidire, continueremo nella nostra attività come sempre, sperando che il Natale porti un po’ di luce nelle menti offuscate di chi continua a penalizzare la nostra città e i suoi lavoratori“.

Fonte dichiarazioni: LiveSicilia.it