Palermo: abusivismo commerciale e contraffazione, denunciate 15 persone

Ambiente e rifiuti: auto della Gdf davanti a una discarica, foto della guardia di finanza di SiracusaUn vasto piano di controlli a tutela del mercato e dei consumatori e contro la vendita di prodotti contraffatti e insicuri, e’ stato sviluppato nelle principali zone commerciali di Palermo, durante la settimana di Natale, dalla Guardia di Finanza del capoluogo siciliano. Oltre 8.000 gli articoli contraffatti sequestrati dai finanzieri in quanto illecitamente posti in commercio ovvero pronti per essere immessi sul mercato, fra cui orologi, occhiali da sole, portafogli, borse e accessori di prestigiose marche naturalmente contraffatte. Sotto sequestro anche etichette in metallo, in tessuto e adesive riproducenti noti marchi, pronte per essere applicate sui prodotti da immettere nel mercato illegale. Diversi i sequestri effettuati anche per la vendita di opere musicali e cinematografiche illecitamente riprodotte. Sono stati ritirati dal mercato clandestino 2.300 supporti informatici tra DVD contenenti film ancora presenti nei circuiti dei cinematografi e CD di album musicali di vari titoli, nonche’ vari giochi per console di note marche. Nove i soggetti denunciati all’Autorita’ Giudiziaria per il reato di introduzione e commercio di prodotti con segni falsi e ricettazione, quattro denunciati per violazione della legge a protezione dei diritti d’autore. Verbalizzati in via amministrativa cinque soggetti risultati sprovvisti di licenza di commercio ovvero sorpresi a vendere in posti non autorizzati; nei loro confronti si e’ proceduto al sequestro amministrativo di oltre 1.000 articoli di bigiotteria ed alla contestazione di sanzioni per violazioni alla normativa sul commercio sino a 12.900 euro.