fbpx

‘Ndrangheta, il VIDEO della maxi-confisca di beni alla cosca Pesce di Rosarno (RC)

Foto auto di servizio della guardia di finanzaIl Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Reggio Calabria, unitamente al Ros e al Comando Provinciale di Reggio Calabria dell’Arma dei Carabinieri, nel periodo novembre 2012 – novembre 2013, hanno dato esecuzione a dodici decreti, con i quali il Tribunale di Reggio Calabria – Sezione Misure di Prevenzione, ha disposto la confisca di un ingente patrimonio costituito da beni immobili, beni mobili registrati, attivita’ commerciali e disponibilita’ finanziarie, in quanto ritenuti essere il frutto delle plurime attivita’ delittuose commesse dagli organi di vertice e dagli affiliati di rilievo del potente sodalizio di ‘ndrangheta, denominato ”Cosca Pesce di Rosarno”, egemone nella Piana di Gioia con ramificazioni in tutto il territorio nazionale e, particolarmente in Lombardia. Il valore del patrimonio confiscato ammonta a circa 90 milioni di euro.