Misilmeri (PA): salvate madre e figlia intossicate dal fumo dopo un rogo in casa

vigili del fuocoCarabinieri e vigili del fuoco hanno salvato ieri madre e figlia all’interno di un appartamento in via Nazionale a Misilmeri. Le due donne di 52 anni e 17 anni a causa dell’esalazioni provocate da un incendio erano svenute dentro l’abitazione. Il rogo era stato provocato dalla bombola a gas. I militari e i pompieri sono riusciti a portare fuori la bombola ed evitare l’esplosione. Poi hanno soccorso le due donne che sono state trasportate all’ospedale Buccheri La Ferla dove sono ancora ricoverate per intossicazione da fumo. L’abitazione nella frazione di Portella di Mare e’ rimasta danneggiata.