Messina: minaccia vicina di casa imbracciando un fucile da caccia, arrestato

fucile da cacciaMinaccia la vicina di casa imbracciando un fucile da caccia, interviene la polizia e viene arrestato. E’ accaduto a Messina. In manette e’ finito Gino Paladino, 62 anni, originario di Rosarno, in provincia di Reggio Calabria. L’uomo dovra’ rispondere di detenzione illegale di arma comune da sparo e relative munizioni, alterazione di arma e minacce gravi. I poliziotti sono intervenuti nell’abitazione dell’arrestato dopo che, al culmine dell’ennesima lite con la vicina di casa, l’uomo ha imbracciato un fucile da caccia minacciando la donna di morte. Gli agenti hanno sequestrato l’arma, del tipo “doppietta”, mancante del calcio, e dodici cartucce calibro 16.