fbpx

Libro detenuti Gela, poesia non ha catene

++ Carceri: calendarizzati al Senato ddl Amnistia-Indulto ++Si intitola “la poesia non ha catene” il libro realizzato dai detenuti del carcere di Gela, che in 115 pagine hanno raccolto alcune loro lettere e i versi con cui, durante la detenzione, hanno descritto il proprio stato d’animo, momenti di riflessione, la voglia di perdono, di riscatto. Il volume, presentato oggi nella casa circondariale di Gela, è stato pubblicato con gli auspici del Dap e con la collaborazione della comunità di Sant’Egidio.