fbpx

L’Europa ha notificato alla Regione che riprenderà il trattamento delle domande di pagamento del POR Calabria

calabria 1La Commissione Europea, con una missiva del 10 dicembre 2013, in coincidenza alla missione dell’autorità di gestione POR FSE Calabria presso gli uffici della commissione UE di Bruxelles, ha comunicato all’Autorità di Certificazione della Regione – si legge in una nota dell’ufficio stampa della Giunta – la riattivazione dei termini di pagamento in relazione al POR Calabria FSE 2007-2013.
La Commissione, che aveva assunto la decisione di interrompere da agosto 2013 i termini di pagamento sulla base di risultati preliminari inoltrati da parte della Corte dei Conti europea, a seguito del rafforzamento e del miglioramento dei sistemi di gestione e controllo adottato dalle Autorità Regionali, ha dunque soppresso la procedura di interruzione dei termini di pagamento.
Nella lettera firmata dal Direttore generale Occupazione, affari sociali e inclusione della Commissione Europea, Koos Richelle infatti, si rende noto che riprenderà il trattamento delle domande del Programma Regionale FSE seguendo la procedura standard per il rimborso delle domande di pagamento intermedio.
Koos Richelle conclude la missiva ringraziando le Autorità regionali “per gli sforzi intrapresi per risolvere rapidamente i problemi individuati e per la continuità ed eccellente cooperazione con i miei servizi”.
La riattivazione dei flussi finanziari permetterà alla Regione di ottenere a breve anche l’ammontare di risorse già certificate nel 2013 e finora sospese per un complessivo importo pari ad oltre 100 milioni di euro.
“A conclusione della vicenda – ha affermato Bruno Calvetta, Autorità di gestione Por Fse – che la missione disposta dal Presidente Scopelliti ha dato i suoi frutti così garantendo piena liquidità al programma FSE Calabria ed alle casse della Regione”.