fbpx

Lamezia Terme: approvato bilancio comunale, evitato dissesto

comune di Lamezia TermeIl Consiglio comunale di Lamezia Terme, quarta citta’ per popolazione della Calabria, ha approvato il Bilancio di previsione 2013, con 15 voti a favore, tra cui quelli di due esponenti dell’opposizione, e 14 contrari. Il Bilancio e’ stato al centro di numerose polemiche che hanno portato alle dimissioni del sindaco Gianni Speranza, di Sel, che avranno la loro efficacia il 29 dicembre. Nei giorni scorsi il sindaco aveva motivato le sue dimissioni come atto per consentire al Consiglio di approvare il bilancio ed evitare il dissesto. Con la stessa votazione del Bilancio il Consiglio comunale aveva approvato in precedenza un emendamento. In apertura della seduta, si e’ registrato l’intervento dei revisori dei conti che non hanno espresso parere favorevole sul documento contabile in quanto l’aumento dell’Imu e’ stato approvato il 2 dicembre scorso e, quindi, con ritardo rispetto alla scadenza fissata che era quella del 30 novembre. Dal canto suo il dirigente comunale ha spiegato al Consiglio che farebbe fede la data di pubblicazione del bilancio sull’albo del Comune che doveva avvenire entro il 9 dicembre. Successivamente il Consiglio e’ passato a discutere dei debiti fuori bilancio, ma la seduta e’ stata sospesa perche’ i revisori non avevano visionato le carte.