Lamezia Terme: al Liceo Campanella il concerto natalizio

concerto natalizioUn frizzante medley di canti natalizi in più lingue, pezzi di musica classica, brani originali scritti dai docenti interpretati con originalità e freschezza da un’ “energica squadra” di professori e studenti. Così il Liceo “Campanella” di Lamezia Terme ha fatto gli auguri di buone feste con concerto natalizio che si è svolto questa mattina nell’auditorium dell’Istituto, che ha visto protagonisti il coro del “Campanella” e i docenti del Liceo Musicale: insieme, professori e studenti hanno regalato alle famiglie due ore di musica giovane e di qualità, ricreando con il linguaggio universale delle note quell’atmosfera di serenità e speranza che contraddistingue il tempo natalizio.

Una performance curata nei minimi particolari, preparata dall’inizio dell’anno scolastico, che ha dato prova ancora una volta di  una scuola in cui l’insegnamento “tradizionale” si intreccia con l’arte, con la creatività, in un armonia che punta a “educare” , a tirare il meglio dagli studenti.

Cura particolare nella teatralità del concerto iniziato con l’ingresso suggestivo, in un auditorium al buio,  illuminato solo dalle fiammelle delle candele portate in mano dagli oltre 50 coristi del coro del Liceo “Campanella”.

Da “Adeste Fideles” a “Winter Wonderland”, da Mozart a Einaud a performance originali come l’arrangiamento di “Winter Waterland” del Prof. Diego Apa, la fantasia di arpeggi per Natale del Prof. Diego Smiraglia, il brano “Canzoni sole” scritto e arrangiato dal Prof. Costanzo Valentino: un repertorio ricco e coinvolgente, quello eseguito dal coro diretto dalla Professoressa Sara Saladino e accompagnato dall’orchestra composta dai ragazzi del Liceo Musicale, che ha proposto i canti della tradizione natalizia, molti dei quali cantati in più lingue,  in uno stile giovanile e semplice, mettendo insieme giovani talenti del Liceo Musicale che, con la voce e gli strumenti, “cantano” il loro Buon Natale, il loro augurio  per un futuro che sia, un po’ come la musica, carico di energia, di sentimenti, di battiti di speranza.

Un’orchestra giovane, quella degli studenti del Liceo Musicale, che si è ben armonizzata con quella dei docenti Diego Smiraglia  (chitarra), Diego Apa (pianoforte), Alessandro Sirianni (batteria), Vito Procopio (sassofono), Giuseppe Elia e Andrea Falcone (violinisti), Francesca Piccirillo (Flauto), Maria Grazia Burgo (clarinetto), Vittorio Magisano (tastiera).A curare la scaletta del concerto il Prof. Daniele Augruso.

Due giovani conduttori, Domenico Guzzo e Chiara Mastroianni, hanno intrattenuto il pubblico, presentando le canzoni e riempiendo con humour “natalizio” le pause tra un brano e l’altro.

A conclusione del concerto, il dirigente Prof. Giovanni Martello ha ringraziato gli studenti e i docenti per aver regalato un bellissimo momento di auguri alla scuola e alle famiglie sottolineando “il grande valore di esperienze come queste in cui i ragazzi sono chiamati a cimentarsi con il loro talento e lo fanno cercando di tirare fuori il meglio di sé, che è il compito prioritario della scuola”.