Categoria: CALABRIANEWS

L’Acqua Mangiatorella presto in Russia: successo per il settore alimentare calabrese (FOTO)

Acqua Mangiatorella, leader nel mercato dell’Acqua Minerale in Calabria e Sicilia ed uno dei principali punti di riferimento per i consumatori del Sud Italia, raggiunge un importante traguardo nell’ottica di espansione nei mercati internazionali. Dopo l’inserimento nel Regno Unito e Australia, il 2013 vede l’azienda calabrese concludere un accordo commerciale per la distribuzione dei propri prodotti anche nella Federazione Russa.
Grazie alla forte appeal dei prodotti agroalimentari Made in Italy, contrassegnati da elevati standard qualitativi, e forte di un consumo complessivo di Acqua confezionata pari a 2.700 milioni di litri ed un consumo pro-capite di 22l, la Russia si appresta a diventare, anche per il settore dell’acqua minerale, uno dei principali mercati extra europei.
Nonostante le notevoli difficoltà commerciali dovute agli elevati costi di trasporto, le riconosciute qualità salutari di Acqua Mangiatorella, il suo packaging elegante insieme al prestigio di cui gode lo storico marchio, hanno convinto la Donato LLC, buyer russo specializzato nell’importazione di prodotti alimentari italiani tra cui la pasta Primeluci del “Pastificio Gallo” di Mazara del Vallo, ad avviare una sinergia commerciale che consentirà all’acqua Mangiatorella di essere presente nei più selezionati ristoranti e sui punti vendita delle principali insegne di GDO di Mosca e delle principali città russe. L’esportazione di Acqua Mangiatorella in Russia conferma, quindi, l’efficacia della strategia di internazionalizzazione avviata da un paio di anni dall’azienda, basata sulla qualificazione del marchio e sulla promozione delle informazioni qualitative del prodotto, e rende merito agli sforzi compiuti dall’azienda attraverso la partecipazione alle principali fiere internazionali ed il raggiungimento delle Certificazioni internazionali ISO 22005:2007 e IS0 9001:2008. Sull’accordo raggiunto, queste le parole di Francesco Federico, responsabile export: “Registriamo grande soddisfazione ed orgoglio per essere riusciti a portare un ulteriore prodotto italiano, e calabrese in particolare, in un mercato difficile come quello Russo. Questo risultato dimostra ancora una volta quanto sia importante, sopratutto in momenti di grande difficoltà, fare leva sui propri punti di forza, e come la c.d. globalizzazione significhi per noi tutti anche opportunità.”