La diabetologa Emira Dal Moro è la nuova presidente dell’Amd Calabria

imagesSarà Emira Dal Moro a guidare la sezione calabrese dell’Associazione Medici Diabetologi per il biennio 2014 – 2106. L’elezione è giunta al termine del congresso regionale tenutosi a Catanzaro Lido nel corso del quale sono state rinnovate le cariche del direttivo dell’Amd Calabria.

L’Associazione Medici Diabetologi (AMD) costituta nel 1974, vanta oltre 2000 iscritti ed è la più grande realtà scientifica della diabetologia italiana. La sezione Calabria e Basilicata, in particolare, è stata fondata nel 1990 a Soverato, in seguito all’elezione del primo direttivo regionale presieduto da Carlo Provenzano.

Per la dottoressa Dal Moro, dirigente di I livello presso l’azienda ospedaliera “Bianchi-Melacrino-Morelli” (U.O. di Endocrinologia e Diabetologia), si tratta dunque di un incarico di grande prestigio e responsabilità giunto a coronamento di un percorso professionale di primissimo livello. Un’elezione ancora più rilevante alla luce dell’alta incidenza del diabete sulla popolazione calabrese.

Fra i punti programmatici che l’Amd svilupperà, a partire già da gennaio sul territorio regionale, grande importanza sarà data all’attività di promozione e diffusione dei temi legati alla prevenzione, alla diagnosi e alla cura del diabete mellito. Ampio spazio, inoltre, sarà garantito ai percorsi di qualificazione, formazione e aggiornamento rivolti al personale sanitario che opera all’interno delle strutture specialistiche. In linea con la mission che l’Amd porta avanti, operando in stretta collaborazione con l’Ingernational Diabetes Federation (IDF), particolare attenzione verrà rivolta, infine, alla valorizzazione della figura stessa del medico diabetologo affinché tale figura diventi, per i pazienti, sempre più un punto di riferimento.