Immigrati, Arci: “Il ‘Cara’ di Mineo deve chiudere”

images”Mineo deve chiudere cosi’ come devono chiudere le altre strutture di accoglienza di massa, e i Cara vanno completamente ripensati. Chiediamo al Governo di valutare l’ipotesi di rilasciare un permesso di soggiorno per ragioni umanitarie a chi ne faccia richiesta e di verificare il lavoro del consorzio che gestisce la struttura di Mineo”. Queste le richieste avanzate dall’Associazione Ricreativa e Culturale Italiana (Arci), a seguito della rivolta di ieri nel catanese. ”L’ennesima rivolta al Cara di Mineo – sottolinea l’Arci in una nota – aggiunta al suicidio di un giovane eritreo e allo scandalo del trattamento disumano che i migranti subuiscono nel centro di accoglienza di Lampedusa, dimostra l’assoluta inadeguatezza di strutture troppo grandi e sovraffolate”: l’idea dell’Arci sarebbe quella di affiancare a questa rete di accoglienza, nuove commissioni territoriali per il riconoscimento dello status di rifugiato.