Etna: debole attività dal nuovo cratere di Sud-Est

etnaUna debole attivita’ e’ in corso dall’alba di oggi sull’Etna. La telecamera visiva ad alta sensitivita’ dell’Ingv di Catania posta sulla Montagnola ha mostrato la comparsa di deboli e sporadici bagliori in corrispondenza del nuovo cratere di Sud-Est. Nessuna anomalia e’ stata registrata dalle telecamere termiche sulla Montagnola e a Monte Cagliato. Secondo i rilievi dell’Ingv di Catania , persiste un intenso degassamento dal cratere di Nord-Est, spesso a carattere pulsante. Il nuovo cratere di Sud-Est e’ rimasto in uno stato di calma dopo la cessazione dell’ultimo episodio parossistico, avvenuto dal 14 al 16 dicembre scorsi. Un sopralluogo in elicottero, compiuto ieri, aveva permesso di evidenziare che il fondo craterico era parzialmente coperto di neve ed erano presenti deboli fumarole sugli orli craterici nord, ovest e sud. L’ ampiezza del tremore vulcanico si mantiene su un livello basso, simile ai valori registrati nell’ultima settimana.