fbpx

Commissione Antimafia, Dattola (Camera di Commercio): «White list in piena sintonia con la nostra mission»

images«La Camera di Commercio non può che pronunciarsi a favore delle cosiddette “white list” obbligatorie per gli appalti pubblici, oggetto della proposta formalizzata dinnanzi alla commissione Antimafia dal presidente di Confindustria Reggio Calabria, Andrea Cuzzocrea».
E’ quanto afferma Lucio Dattola, presidente della Camera di Commercio di Reggio Calabria. «Qualunque strumento favorisca legalità e trasparenza è in sintonia con la nostra mission di supporto alle imprese e alle aziende del territorio. Un parere positivo che tuttavia induce una imprescindibile riflessione – sottolinea Dattola – circa l’attuale meccanismo di rilascio della certificazione antimafia fondato sul silenzio-assenso che non può, in questa specifica fattispecie, costituire garanzia adeguata di legalità. Inoltre – prosegue Dattola – i tempi della burocrazia non sono e non possono diventare quelli delle imprese. Da un anno circa la competenza per tale rilascio è stata completamente trasferita in capo alle Prefetture, particolarmente oberate. Da qui l’esigenza di pensare a dei sistemi più rapidi che snelliscano le procedure, pur garantendo un’approfondita analisi da compiere prima della richiesta di concessione di un finanziamento o dell’accesso ad un bando pubblico. Ciò consentirebbe una risposta in tempi congrui ed eviterebbe la paralisi del sistema. Da questo punto di vista la Camera di Commercio, fino a qualche tempo fa competente a rilasciare la suddetta certificazione entro certi limiti – ricorda il presidente Dattola – ha già fornito ad enti pubblici, Prefettura, Procure e forze dell’ordine le banche dati in suo possesso al fine di fornire uno strumento utile a favorire procedure più rapide ed efficaci a servizio delle imprese».