Cie Roma, 5 su 9 migranti interrompono protesta

Immigrazione: Cie Roma, dopo bocche cucite sciopero fameCinque dei nove immigrati che si erano cuciti le labbra nel Cie di Ponte Galeria a Roma hanno interrotto la loro protesta. “Gli immigrati sono andati nel centro medico per farsi togliere il punto di sutura dalle labbra – ha detto il direttore del Centro – lo hanno deciso per rispetto alle aperture del governo. Anche gli altri quattro stanno valutando se fare lo stesso”. Tra gli immigrati ancora con le labbra cucite c’è l’imam tunisino.