fbpx

Calabria, Coldiretti: “Dissesto idrogeologico diventi priorità”

coldiretti‘Il dissesto idrogeologico e il rischio connesso di frane e alluvioni deve diventare una priorita’, la prima vera grande opera pubblica da mettere in campo, in quanto va considerata come un vero e proprio investimento”. Il Presidente della Coldiretti Calabria Pietro Molinaro, sui recenti eventi alluvionali ha scritto una lettera al Governatore Giuseppe Scopelliti, ai presidenti dell’Unione delle Province e dei Comuni rispettivamente Wanda Ferro e Peppino Vallone, al Prefetto della citta’ capoluogo Raffaele Cannizzaro e all’autorita’ di Bacino. Nella lettera si legge: la gestione dell’emergenza e i problemi di dissesto idrogeologico, sono sotto gli occhi di tutti, quindi, proprio adesso, e’ facile capire quanto sia necessario avviare, interventi di messa in sicurezza, che riguardano i cittadini.

Non e’ azzardato dire – continua – che per la nostra Regione, questa volta per la ”fascia jonica”, si e’ trattato di quasi uno ”tsunami”. Per estensione e il numero dei paesi coinvolti, nonche’ per l’attenzione dedicata da parte di tutte le forze in campo hanno reso il nubifragio un evento speciale, che ci pone interrogativi e soluzioni. Una delle cause degli allagamenti, anche le coltivazioni agricole, per alcune produzioni in piena attivita’ di raccolta, e’ da ricercasi nella inefficace e carente manutenzione dei fiumi e torrenti, che come e’ noto, ricadono nelle competenze delle Amministrazioni Provinciali”.