fbpx

Barcellona P.G, dall’ 8 al 24 dicembre “Vivere da Artigiani:arti di ieri e mestieri di domani”

vivere da artigianiA Barcellona i locali dell’ex pescheria si animeranno grazie alla manifestazione culturale ”VIVERE DA ARTIGIANI: arti di ieri e mestieri di domani” che si svolgerà dall’ 8 al 24 dicembre.

L’organizzazione e la realizzazione sono state affidate alla Società Cooperativa Sociale “Fuori Onda” e all’Associazione Culturale “Artigiarte” di Barcellona P.G. che intendono promuovere gli antichi mestieri artigiani e tutte le arti che coinvolgono la manualità e creatività come occasioni di contatto con le materie prime, ma allo stesso tempo espressione di abilità tecnica e fantasia.

La manifestazione coinvolgerà anche dieci soggetti tra associazioni ed enti operanti sul territorio che con i loro progetti autonomamente gestiti daranno un importante contributo alla realizzazione dell’evento. Inoltre, un cospicuo numero di artigiani e creativi saranno presenti con le proprie creazioni in un’area permanente di mostra-mercato e animeranno laboratori educativi per oltre 480 bambini delle Scuole Primarie e Medie.

Nella sala mostra spazio all’ecodesign con le creazioni dei laboratori “Artigiarte”, “Fleres”, Coop. “Astu”.
Tante le occasioni di convivialità: laboratori creativi e proiezioni per bambini aperti alla cittadinanza; libreria itinerante e spazio stabile di lettura, presentazioni di libri sulle migrazioni e seminari sull’alimentazione naturale e i gruppi d’acquisto solidali; punto ristoro stabile con golosità e spazi aperitivo.

Godranno di pieno spazio, durante la manifestazione, tutte le iniziative che intendono promuovere la realtà del sociale e del volontariato: presenti il gruppo e le opere del laboratorio di ceramica “liberamente” formato da internati dell’Ospedale Psichiatrico Giudiziario di Barcellona P.G.; le creazioni di uno dei progetti “Continuità” a cura di insegnanti e allievi della scuola di Militi; la mostra fotografica sugli antichi mestieri del Il Grande Antonino farà da cornice.

La compresenza di tanti partecipanti darà occasione di creare un’ampia varietà di eventi e laboratori tale da coinvolgere tutte le fasce d’età, dai 3 ai 100 anni e ricreare il movimento tipico dell’area della vecchia pescheria di Barcellona, così come era un tempo, augurandosi che questa manifestazione rappresenti l’avvio di un processo di rivitalizzazione stabile e continuativa degli spazi di quella porzione di territorio barcellonese.

Il programma prevede anche:

11/12 Un’intera giornata dedicata ai giovani e alle occasioni di mobilità giovanile ed un contest artistico ravviverà di colori la via Longo in collaborazione con il Centro Giovanile comunale di Cairoli.

12/12 L’orchestra multietnica “Ritmolive” di Messina, con i suoi 22 componenti provenienti da varie nazionalità, farà riscoprire la ritmica attraverso strumenti autoprodotti e il corpo stesso.

13/12 Il “mercato del contadino” con i suoi banchi colorerà la via Longo, a seguire nel pomeriggio presentazione dell’associazione A.N.P.I.

20/12 Il prof. La Tona di Palermo nel pomeriggio racconterà del suo libro “Tradizioni e turismo in Sicilia”

21/12 Spettacolo di “danza Africana”

22/12 Dopo aver girato tutto il Sud Italia,il furgoncino “Leggiu” torna a visitare Barcellona P.G. con il suo progetto di libreria itinerante “Pianissimo”.

Durante l’inaugurazione verrà diffuso programma dettagliato delle attività.