fbpx

Bagnara (Rc), partita l’”operazione solidarietà sul web”

imagesNota Stampa Pierfrancesco Zoccali:

Alle ore 11 di oggi è scattata a Bagnara l’”operazione solidarietà”, come anticipato settimane fa tramite il gruppo Facebook di Adone Pistolesi, “Bagnara Porta a Porta – Legalità chi ci sta”, grazie alla raccolta fondi di cittadini bagnaresi.
La quota minima di partecipazione era di 10,00 euro e l’obiettivo iniziale da raggiungere la somma di 500,00 euro, raggiunta però in pochissimi giorni e ampiamente superata, avendo ormai sfondato quota mille euro.
La raccolta di questi proventi è stata già in parte utilizzata: come ampiamente documentato sui social network tramite accurati reportage fotografici, stamattina parte della somma è stata usata per acquistare beni di prima necessità e generi alimentari che sono stati donati alla Parrocchia di S.Maria di Porto Salvo a Marinella e consegnati a Don Filippo Cotroneo, che si è fatto carico di distribuirli ai meno abbienti che la parrocchia assiste.
Pasta, riso, olio, zucchero, sale, farina, latte, biscotti per quasi una tonnellata di beni alimentari di prima necessità verranno acquistati e distribuiti entro il 20 dicembre, quando il raggiungimento della cifra minima di 1446,00 euro, raccolti tra circa 100 famiglie di Bagnara che hanno aderito, dovrebbe essere già stata raggiunta e superata.