fbpx

Accorinti e reset! insieme col “Patto per la città”: ecco il programma area per area

MESSINADi seguito il comunicato congiunto e relativo programma del “Patto per la città”, l’iniziativa che vede una nuova sinergia tra il sindaco Renato Accorinti e il Movimento reset! che, lo ricordiamo, aveva presentato alle elezioni un proprio candidato, Alessandro Tinaglia. Ecco cos’è nello specifico il Patto per la città e l’articolato programma:

L’incontro tra la Giunta  Accorinti e reset! nasce dalla volontà comune di chi, avendo a cuore le sorti della propria Città, ha scelto di individuare e portare avanti, assieme, quelle azioni comuni capaci di contribuire, in maniera sostanziale, al miglioramento della qualità della vita di Messina e dei Messinesi.

I percorsi attraverso i quali sono stati costruiti, in campagna elettorale, i rispettivi programmi di governo, sono molto simili poiché basati sulla partecipazione dei cittadini attraverso la costruzione di tavoli di lavoro tematici.

Scegliere e comunicare cosa può e vuole divenire la Città nei prossimi anni è un elemento fondamentale che è sempre mancato alle Amministrazioni precedenti o per mancanza di capacità, o per mancanza di volontà, o perché travolte dall’ordinaria amministrazione e dall’emergenza perenne.

Il PATTO PER LA CITTA’, al di là delle singole iniziative, rappresenta quindi un modo diverso di organizzare la gestione di una Città che trova moltissimi punti di contatto nelle attività e nelle scelte già avviate dall’attuale Amministrazione.

Non si tratta di un “Accordo Politico” ma di un “Accordo Programmatico” nell’interesse esclusivo della Città.

Per tale ragione l’incontro tra l’Amministrazione e reset! è la dimostrazione pratica di come sia necessario mettere da parte tutte le incomprensioni per remare tutti nella stessa direzione.

L’invito a ragionare, dunque, in termini propositivi e costruttivi è rivolto anche a tutti: Politica (Partiti, ex candidati a Sindaco, Consiglieri Comunali, Presidenti e Consiglieri di Quartiere, ecc..), Forze Sociali e Società Civile.

Insomma a tutti quelli che, indipendentemente da chi la amministri, hanno a cuore le sorti della Città e non vogliono più dividersi tra “Guelfi”e “Ghibellini” poiché credono, come noi, che esista un unico e comune obiettivo: Messina.

Il PATTO PER LA CITTA’, che non è dunque un documento chiuso ma viceversa è aperto ai contributi di tutti coloro che vorranno condividere l’approccio proposto, vuole dunque andare ben oltre l’accordo tra l’Amministrazione Accorinti e reset! e divenire una “Piattaforma Programmatica Comune” capace di convogliare, tutte insieme, le energie positive e propositive della Città.

La scelta di presentare alla Città il PATTO PER LA CITTA’ prima del 5 Dicembre ha evidentemente un significato, oltre che una ragione chiara: nessuno attenda il pronunciamento del TAR per poter dire ai Messinesi se è o meno interessato a lavorare collegialmente per cambiare in meglio la nostra Città.

Entriamo adesso nel merito dei contenuti.

Dopo numerosi incontri operativi e preparatori il PATTO PER LA CITTA’ è stato costruito attraverso i tre seguenti criteri:

1.   Cosa fare assieme        (Iniziative condivise)

2.   Come farlo                       (Fattibilità tecnica ed economica)

3.   Quando farlo                 (Priorità per la Città e tempi di realizzazione)

Chiariamo, dunque, come le proposte operative inserite all’interno del PATTO PER LA CITTA’ siano state selezionate in modo pragmatico, ponendosi un orizzonte temporale di breve periodo mirato a dare risultati concreti ed immediati a Messina ed ai Messinesi.

Fattibilità tecnica ed economica e tempi di realizzazione molto stretti sono stati, dunque, gli elementi che hanno guidato e determinato l’ossatura del PATTO PER LA CITTA’.

Abbiamo previsto, ovviamente, anche proposte legate ad attività di programmazione (medio/lungo periodo), selezionando, anche queste, in base ai succitati requisiti: prime su tutte la definizione della vocazione della Città e di un marchio per Messina.

Il PATTO PER LA CITTA’ è suddiviso in aree tematiche ed ogni area tematica individua le principali azioni da attuare, delle quali conosciamo già le modalità operative, grazie alla competenza di numerosi consulenti che si sono resi disponibili a collaborare a questo progetto.

Tali consulenti non sono, però, soltanto iscritti o militanti vicini alle posizioni di Accorinti e reset! poiché sono stati selezionati esclusivamente in base alla loro specifica competenza.

Chiariamo sin da ora, inoltre, come tutti i consulenti coinvolti non verranno retribuiti poiché il loro impegno, prestato da cittadini Messinesi che vogliono partecipare dando un contributo al cambiamento della propria Città, è offerto a titolo volontaristico e gratuito.

PATTO PER LA CITTA’

AREA TEMATICA

E

PRINCIPALI AZIONI DA ATTUARE

GRUPPO DI LAVORO

(nome e cognome)

ASSESSORE DI RIFERIMENTO

MARKETING TERRITORIALE

  1. “Brand” della Città
  2. Social Marketing (diffusione del Brand)
  3. A.Q.U.A.S.: Agenzia per la Qualità Urbana dell’Area dello Stretto

 

 

 

Paola Costanzo

Giuseppe Missimi

Bianca Favaloro

Santi Lembo

Claudia Parisi

Annalisa Pizzimenti

Fabio Ruggiano

Fabrizio Scaramuzza

Alessandro Tinaglia

 

 

Guido Signorino

Patrizia Panarello

AREA TEMATICA

E

PRINCIPALI AZIONI DA ATTUARE

GRUPPO DI LAVORO

(nome e cognome)

ASSESSORE DI RIFERIMENTO

SERVIZI FINANZIARI ED AMMINISTRAZIONE

 

  1. Piano decennale di Riequilibrio:

Revisione delle Misure Straordinarie

Misure di Rafforzamento delle Entrate Locali

Revisione della Spesa

Avvio di Misure razionalizzazione e Contenimento Spesa

      2.      Costituzione di uno Staff per la redazione di Progetti Europei e per la predisposizione di una proposta da presentare alla Regione Siciliana prima della redazione dei nuovi Programmi 2014/2020

    3.      Comune di Messina “end user” nel programma “Smart cities”

(Innovazione Ricerca e Sviluppo)

   4.      Compensazione fiscale per commercianti

(Lavoro_Formazione_Industria)

  1. Individuazione ed Accertamento del danno erariale subito dai Cittadini

    6.      Efficientamento energetico immobili comune

(Energia)

         7.      Fondi ponte da utilizzare per la realizzazione di infrastrutture per la Città

(Urbanistica)

 

 

 

Davide Savasta

Pierluigi D’Apice

Pietro Ruggeri

Alessandro Tinaglia

 

 

 

 

Guido Signorino

Gaetano Cacciola

SergioDe Cola

Filippo Cucinotta

 

LEGALITA’ – TRASPARENZA E LOTTA ALLE MAFIE

 

1.      Creazione di nuclei di verifica dei bandi dell’Amministrazione
2.      Sottoscrizione del Codice Etico per gli amministratori locali: Carta di Pisa
3.      Gestione Trasprente dei fitti passivi
(Servizi Finanziari ed Amministrazione)
4.      Consigliere Comunale aggiunto in rappresentanza delle altre Comunità
(Integrazione e Servizi Sociali) 

 

 

 

Anna Interdonato

Massimiliano Cucinotta

Smeralda Anchesi

Santi Lembo

Iryna Kondratyuk

 

 

 

Nino Mantineo

Guido Signorino

Patrizia Panarello

AREA TEMATICA

E

PRINCIPALI AZIONI DA ATTUARE

GRUPPO DI LAVORO

(nome e cognome)

ASSESSORE DI RIFERIMENTO

URBANISTICA)

 

1.      Abbattimento Barriere architettoniche
(Integrazione e Servizi Sociali)
2.      Fondi Ponte da utilizzare per realizzare infrastrutture utili alla Città
(Servizi Finanziari ed Amministrazione)
3.      UrbanLab e Revisone Piano Strategico
4.      Recupero Villaggi tramite interventi di “bioarchitettura”
(Innovazione Ricerca e Sviluppo)
5.      STU Tirone e Palagiustizia
6.      Nuovo PRG a Volume zero
7.      Punto Franco e Zona Falcata
8.      Recupero aree Militari
(Servizi Finanziari ed Amministrazione) 

 

 

 

Anna Carulli

(Direttivo Nazionale INBAR)

Alessandro Tinaglia

Elena De Capua

Massimo Fulci

Milly Gentile

(Segretario INBAR Messina)

Santi Lembo

Antonio Lo Re

(Tesoriere INBAR Messina)

Stefano Milioti

(Presidente INBAR Messina)

 

 

 

 

Sergio De Cola

Guido Signorino

Daniele Ialacqua

 

INNOVAZIONE RICERCA E SVIPUPPO

 1. Comune di Messina “end user” nel programma “Smart cities”

(Servizi Finanziari ed Amministrazione)

 2. Cartina turistica QR Code

(Cultura e Turismo)

 3. Avviare la Costruzione del ME-Lab

 4. Creazione di nuove Spin off

 5. Parco dei Peloritani come Modello replicabile di Parco Tecnologico

      Sperimentale (PTS)

(Territorio ed Ambiente)

 6. Recupero Villaggi tramite interventi di “bioarchitettura”

(Innovazione Ricerca e Sviluppo)

 

Tonino Arnao

Fabio Calabrò

Anna Carulli

(Direttivo Nazionale INBAR)

Nino Centorrino

Milly Gentile

(Segretario INBAR Messina)

Giacomo Guglielmo

Antonio Lo Re

(Tesoriere INBAR Messina)

Stefano Milioti

(Presidente INBAR Messina)

Renato Pagliaro

Alessandro Tinaglia

 

Gaetano Cacciola

Daniele Ialacqua

Sergio De Cola

Filippo Cucinotta

AREA TEMATICA

E

PRINCIPALI AZIONI DA ATTUARE

GRUPPO DI LAVORO

(nome e cognome)

ASSESSORE DI RIFERIMENTO

TERRITORIO ED AMBIENTE

1.      Orti Urbani, Agricoltura Idropronica ed attività di Permacultura
(Patrimonio – Ambiente)
2.      Interventi di Salvaguardia dal rischio idrogeologico e sismico
3.      Impianti a Biomasse
(Energia)
4.      Parco dei Peloritani come Modello replicabile di Parco Tecnologico Sperimentale (P.T.S.)
(Innovazione Ricerca e Sviluppo)
5.      Agricoltura e Consorzi Agricoli
(Lavoro_Formazione_Industria) 

 

 

 

 

Sergio Dolfin

Gautier Gras

Annibale Arena

Giuseppe Arena

Studio Bottari. Ingegneria

Fabio Calabrò

Bianca Favaloro

Alessandro Tinaglia

 

 

 

 

Daniele Ialacqua

Guido Signorino

Sergio De Cola

Gaetano Cacciola

SRR – RIFIUTI

 

  1. 1.      Sistema “Ecorecycling” – Gestione delle Isole Ecologiche a costo zero
  2. 2.      Attuazione della Strategia “rifiuti zero”: Costituzione Aro, nuova individuazione delle Centrali di Compostaggio sul territorio Comunale, organizzazione del “Porta a Porta”, verifica incentivi raccolta differenziata
  3. 3.      Campagna di comunicazione “Differenziamoci”

 

 

 

 

Roberto Campagna

Marcello De Vincenzo

Simona Cavallaro

Massimo Potenzone

 

 

 

 

 

Daniele Ialacqua

Filippo Cucinotta

 

AREA TEMATICA

E

PRINCIPALI AZIONI DA ATTUARE

GRUPPO DI LAVORO

(nome e cognome)

ASSESSORE DI RIFERIMENTO

ENERGIA

 

1.      Efficientamento energetico immobili comune ed impianti: Costo zero
(Servizi Finanziari ed Amministrazione)
2.      Patto dei Sindaci: Verifica procedure
3.      Impianti a Biomasse
(Territorio ed Ambiente)
4.      Consorzi Energetici
(Lavoro_Formazione_Industria)
  

 

 

 

 

 

Davide Maimone

Marco Caselli

Studio Bottari.Ingegneria

 

 

 

 

 

 

Gaetano Cacciola

Guido Signorino

MOBILITÀ

 

1.      BRT e CIRCOLARI: 1 bus/tram ogni 20 min. sempre
2.      Adozione del Piano Industriale di ATM
3.      Flotta Comune Regione e tariffe agevolate per residenti della Città
4.      Mobilità “dolce”: Studio su pedonalizzazioni e ciclabilità
5.      Ottimizzare e coordinare il TPL: Piano di differenziazione degli orari
6.      Incrementare il numero di addetti del Corpo Polizia Municipale
 
 

 

 

 

 

 

Giacomo Guglielmo

Renato Pagliaro

Tonino Arnao

Luigi Jeni

Alessandro Tinaglia

 

 

 

 

 

GaetanoCacciola

Filippo Cucinotta

Renato Accorinti

 

AREA TEMATICA

E

PRINCIPALI AZIONI DA ATTUARE

GRUPPO DI LAVORO

(nome e cognome)

ASSESSORE DI RIFERIMENTO

CULTURA E TURISMO

 

1.      Festival multiculturale
(Integrazione e Servizi Sociali)
2.      Utilizzo delle scuole a fini culturali
(Integrazione e Servizi Sociali)
3.      Riapertura del Palacultura e revisione convenzione
(Servizi Finanziari ed Amministrazione)
4.      Realizzazione di una “APP Messina”
(Innovazione Ricerca e Sviluppo)
5.      Albergo Diffuso_Vani sfitti
(Servizi Finanziari ed Amministrazione/Urbanistica)
6.      Centro Commerciale naturale
(Lavoro Formazione Industria)
7.      Palio Quartieri Sostenibili
(Decentramento e Valorizzazione delle Periferie)
8.      Mostra delle riproduzioni di Antonello da Messina donata dall’associazione Culturale “Antonello da Messina” di Roma come punto di partenza di un “Itinerario Antonelliano” con obbiettivi Turistico-Divulgativo
 
 

 

 

 

 

 

 

 

 

Fabrizio Scaramuzza

Maria Teresa Giordano

Ranieri Wanderling

Tiziana Bazan

Marco Bellantone

Viktoryia Chumakova

Paola Costanzo

Nico De Natale

Rita Giordano

Iryna Kondratiuk

Santi lembo

Giuseppe Maggio

Giuseppe Missimi

Fabio Ruggiano

 

 

 

 

Patrizia Panarello

Guido Signorino

Gaetano Cacciola

Sergio De Cola

Nino Mantineo

 

AREA TEMATICA

E

PRINCIPALI AZIONI DA ATTUARE

GRUPPO DI LAVORO

(nome e cognome)

ASSESSORE DI RIFERIMENTO

SPORT

 

1.Creazione della “Consulta Comunale per lo sport” (costo zero – fattibilità immediata)

2. Mappa del podista (costo zero ad eccezione di particolari accorgimenti da effettuare, però, utilizzando i servizi tecnici del Comune – fattibilità immediata)

3. Progetto “Disabili e sport a scuola” (da attuare stipulando apposite convenzioni e con costi minimi per l’Amministrazione comunale – fattibilità immediata)

4. Istituzione dello “Sportello dello sport” (costo zero utilizzando le professionalità già presenti all’interno del Comune – fattibilità immediata)

5. Buoni sport (da valutare secondo le esigenze di bilancio – si presume che la fattibilità non possa essere a breve termine)

6. Sistema Informativo servizi sportivi (bisogna valutare se all’interno del comune ci siano le professionalità adatte a sviluppare tale progetto e, inoltre, bisogna valutare anche le esigenze di bilancio – si presume che la fattibilità non possa essere a breve termine)

 

 

 

Massimo Marchello

Alessandro Arcigli

Gabriele Rinaldi

Giusi Arimatea

Raffaele D’Ambrogio

 

 

 

 

Renato Accorinti

Guido Signorino

DECENTRAMENTO E VALORIZZAZIONE DELLE PERIFERIE

 

1.      Delegare poteri e risorse alle Circoscrizioni
2.      UCL (Unità di Crisi Locale) e Piano Protezione Civile
3.      Palio Quartieri Sostenibili
(Cultura e Turismo)

 

 

 

 

Simona Genitore

Massimiliano Cucinotta

Alessandro Tinaglia

Marcello Visalli

 

 

Nino Mantineo

Filippo Cucinotta

Guido Signorino

 

AREA TEMATICA

E

PRINCIPALI AZIONI DA ATTUARE

GRUPPO DI LAVORO

(nome e cognome)

ASSESSORE DI RIFERIMENTO

LAVORO_FORMAZIONE_INDUSTRIA

 

1.      Compensazione fiscale per commercianti
(Servizi Finanziari ed Amministrazione)
2.      Regolamentazione lidi e velocizzazione tempi concessioni demaniali
3.      Albergo Diffuso_Vani sfitti
4.      Centro Commerciale naturale
(Cultura e Turismo)
5.      Valorizzazione del patrimonio storico, artistico, culturale ed enogastronomico
(Cultura e Turismo)
6.      Isole Pedonali permanenti
(Mobilità)
7.      Consorzi Agricoli ed Energetici
(Territorio ed Ambiente – Energia)
 
 

 

 

 

 

 

 

 

Danny Anna

Marco Bellantone

Franco Briguglio

Maria Teresa Giordano

Luigi Jeni

Gianfranco Lanfranchi

Giuseppe Missimi

Pietro Ruggeri

 

 

 

 

 

Guido Signorino

GaetanoCacciola

Patrizia Panarello

Daniele Ialacqua

 

AREA TEMATICA

E

PRINCIPALI AZIONI DA ATTUARE

GRUPPO DI LAVORO

(nome e cognome)

ASSESSORE DI RIFERIMENTO

INTEGRAZIONE E SERVIZI SOCIALI

 

  1. Creazione di “Associazioni in rete” – Proposta alla Consulta
  2. Raccolta solidale e modifica pedibus
  3. Abbattimento barriere architettoniche
  4. Sport e disabilità a scuola
  5. Consigliere comunale rappresentante delle altre comunità
  6. Consiglio Comunale Giovani

 

 

Franco De Luca

Rita Giordano

Iryna Kondratiuk

Smeralda Anchesi

Nicola Currò

(Sindacato delle Famiglie)

Simona Genitore

Tiziana Bazan

Stefania Ferro

Lina Hernandez

Anna Interdonato

Gianfranco Lanfranchi

Annalisa Pizzimenti

Mariana Popescu

Marcello Visalli

 

 

 

Nino Mantineo

Renato Accorinti

Filippo Cucinotta

Patrizia Panarello)

Guido Signorino)

Sergio De Cola

Gaetano Cacciola