Villa San Giovanni: venerdì associazioni e movimenti si incontreranno per parlare di acqua e rifiuti

acqua-rifiutiDi seguito la nota diffusa dal Coordinamento Calabrese Acqua Pubblica “Bruno Arcuri”; dalla Rete per la difesa del Territorio “Franco Nisticò”; da Italia Nostra Calabria; da Isde Italia – Medici per l’ambiente Calabria; dal Forum Ambientalista Calabria; dal WWF Calabria; dall’ ARCI Calabria; da Legambiente:

Sono passati ormai diversi mesi da quando, finalmente, si è chiusa la stagione del Commissariamento in materia di rifiuti nella nostra regione. Eppure, nonostante proclami e promesse, lo spettro di una nuova emergenza rifiuti continua ad aleggiare per le nostre strade, e la possibilità di rivederci sommersi dalla spazzatura un pericolo ancora attuale.

Le linee guida per il nuovo Piano regionale dei rifiuti, così come la proposta di legge per il riordino del settore, sembrano ripercorrere le vecchie strade che tanti danni hanno provocato, abbellendo e sistemando qualcosina, ma non apportando quelle modifiche necessarie a dare una svolta a un ambito vitale per tutti i calabresi.

Proprio per strutturare un’alternativa alle proposte della Giunta regionale in materia di rifiuti, il 27 settembre scorso, associazioni e movimenti regionali si sono incontrati a Lamezia, avviando un percorso condiviso volto a promuovere un diverso approccio, politico e culturale, nella gestione dei servizi pubblici locali in Calabria, a partire da rifiuti e acqua, di cui tra poco si dovrà avviare la discussione della proposta di legge di iniziativa popolare per una gestione pubblica e partecipata che oltre 11mila calabresi hanno sottoscritto.

Per proseguire questo percorso, le associazioni, i movimenti e i singoli cittadini interessati sono invitati a partecipare all’incontro che si terrà venerdì 8 novembre alle ore 16.30, al centro socio-culturale Nuvola Rossa di Villa San Giovanni, in via II novembre.