Villa San Giovanni (Rc), approvato lo schema di convenzione dei Pisl “Le Terre della Fata Morgana”

imagesNota Stampa Assessore con delega al Turismo Giovanni Siclari:

Il grande progetto delle “Terre della Fata Morgana” fa un passo in avanti fondamentale con l’approvazione dello schema di convenzione riguardante la costituzione di un ufficio comune per tutti gli Enti aderenti all’iniziativa. Al Progetto Integrato di Sviluppo Locale hanno aderito i comuni di Villa San Giovanni, Palmi, Scilla, e Seminara, con il comune di Bagnara Calabra a fare da capofila. Prende forma e si inizia a lavorare ad uno scopo comune che prevede interventi sui ”marchi di qualità e sistema di tariffazione unica per l’innalzamento degli standard della rete di accoglienza e la “dorsale verde” che prevede un grande itinerario della mobilità lenta, per la fruizione del patrimonio paesaggistico e storico culturale della zona turistica della ”Fata Morgana”. Ogni comune aderente ha provveduto ad approvare uno schema che ci consentirà di fare grandi passi avanti verso uno sviluppo locale possibile. Questi progetti sono, in questo momento così particolare, linfa per ridare vita, forza e impulso per tornare a credere nel turismo come un settore che, può e deve, fare uscire il nostro paese da una crisi senza precedenti. Quello che stiamo sperimentando è un nuovo modo di intendere lo sviluppo perché facendo rete possiamo gettare le basi per una ripresa che parte dal mare e che, basandosi sulle bellezze del nostro territorio, diventi il motore propulsore per la crescita di tutto l’indotto. Dobbiamo puntare sul turismo per uscire dalla crisi, soprattutto nella nostra regione. Guardare al territorio e sognare in grande perché grandi sono i progetti e infinite le possibilità ad esso legate. Questi Pisl sono fondamentali per dare una speranza a questa terra martoriata da anni di cattiva gestione delle risorse, sostanziali per dare un motivo ai nostri giovani per continuare a credere che un futuro possa realizzarsi anche rimanendo qui. Dobbiamo darci una possibilità e guardare alla “dorsale verse” è il primo passo da compiere verso la realizzazione di un obbiettivo ambizioso. Pensare di poter godere il nostro meraviglioso e invidiabile paesaggio non certamente cosa da poco, Villa come tutte le “Terre della Fata Morgana” possiede un patrimonio turistico storico culturale che basterebbe da se ad attirare turisti da tutto il mondo eppure ad oggi ancora nulla si è mosso verso questo tipo di sviluppo. Oggi è quasi realtà ed inseguire questo fine è un dovere verso la città e l’intento, anche grazie a questa convenzione, è diventare una squadra forte che giocando unita potrà il prima possibile regalare a questa terra una possibilità di riscatto sociale e culturale. Lo svolgimento coordinato unitario delle funzioni, gestite da un ufficio comune, ci consentirà di muovere velocemente i passi verso la realizzazione di questi progetti. Per il Comune di Villa comporrà l’Ufficio la dirigente del settore Finanze Maria Vincenza Salzone. Villa è sempre più una città accogliente ma dobbiamo continuare a lavorare affinché il livello si alzi, divenendo un territorio appetibile dagli investitori e sempre più vivibile per i cittadini.