Vibo Valentia, latitante si costituisce: avrebbe ucciso il compagno dell’ex moglie

Carabinieri: una pattuglia dell'ArmaLatitante dal 28 settembre scorso, Antonio Carrà, di 39 anni, ha deciso di costituirsi, questo pomeriggio, accompagnato dal suo legale di fiducia, alla Compagnia dei carabinieri di Tropea.  L’uomo è accusato di aver ucciso il compagno dell’ex moglie, Roberto La Rosa. Gli è stata notificata un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Vibo Valentia, Gabriella Lupoli, su richiesta del pm Vittorio Gallucci.