Tifone Hayan sulle Filippine, la solidarietà del presidente Raffa

Tifone Hayan filippine“Le scene di distruzione e morte che giungono dalle isole Filippine non ci lasciano insensibili nei confronti del dramma che stanno vivendo oltre quattro milioni di persone. La tragedia, indirettamente, colpisce anche Reggio Calabria dove e’ presente una folta comunita’ di cittadini della Repubblica delle Filippine, bene integrata in una realta’ geografica che, nella sua storia, e’ stata piu’ volte colpita da fenomeni naturali”. Giuseppe Raffa, presidente dell’Amministrazione provinciale, e’ vicino al popolo filippino al quale, tramite la comunita’ presente in riva allo Stretto, esprime solidarieta’ nei confronti di quanti vivono impotenti la violenza de tifone Hayan abbattutosi sull’arcipelago del Pacifico, in particolare sulla citta’ di Tacloban. ”Piu’ di diecimila morti, un milione di bambini che non hanno piu’ un tetto: cifre che richiedono un grande sforzo di solidarieta’ da parte della comunita’ internazionale, dunque anche calabrese e reggina”, dice ancora Raffa. “Nel corso della storia, Reggio Calabria e la sua provincia, piu’ volte, hanno dovuto fare i conti con le calamita’ naturali – rileva Raffa – ma grazie alla solidarieta’, proveniente sia dai nostri connazionali sia dall’estero, e alla caparbieta’ dei suoi abitanti e’ riuscita a riprendere il cammino del progresso socio – economico. Alla locale comunita’ filippina, attraverso il console onorario Domenico Marciano’ e l’associazione ‘Italia – Filippine’, esprimo, personalmente e per conto della Provincia, sentimenti di solidarieta’ e di vicinanza per il dramma che stanno vivendo assieme alle loro famiglie rimaste in Patria”.