Taormina (Me): sul treno senza biglietto, aggredisce poliziotti. Arrestato 25enne marocchino

manetteAmal Youssef, cittadino marocchino di 25 anni, pregiudicato ma regolarmente sul territorio italiano, è stato arrestato dalla Polizia di Taormina. Le accuse per il giovane sono quelle di oltraggio, resistenza e violenza a pubblico ufficiale e rifiuto di fornire le proprie generalità. Youssef stava viaggiando questa mattina, poco dopo le 7.00, su un treno regionale partito da Catania e diretto a Messina, ma sprovvisto di biglietto.

“Pizzicato” da un controllore, che lo ha invitato a scendere, il 25enne si è invece rifiutato, mettendosi a dormire sui sedili. Alla stazione di Taormina sono però intervenuti gli agenti di Polizia, che inizialmente lo hanno accompagnato fuori dal convoglio. Sulla banchina però il marocchino ha dato in escandescenze. Ha iniziato a inveire e a spintonare i poliziotti, che invano hanno tentato di calmarlo. Poi, notato un altro treno in partenza, ha provato a salirci sopra, non prima di aver colpito uno degli agenti con un pugno in pieno volto. Immediatamente ammanettato, il marocchino sarà giudicato per direttissima nella giornata di oggi.