Stato-mafia: depone pentito Giuffre’

MAFIA: VIA D'AMELIO; COMINCIATO A ROMA INCIDENTE PROBATORIO“Nel ’91 partecipai alla famosa riunione della resa dei conti di Cosa nostra dove si decise l’eliminazione dei politici ritenuti inaffidabili, come Lima, i Salvo, Mannino, Vizzini e Ando’, e i magistrati ostili come Falcone e Borsellino”. A raccontare della dichiarazione di guerra pronunciata dal boss Toto’ Riina in una drammatica riunione della Commissione e’ il pentito Nino Giuffre’ che sta deponendo al processo sulla trattativa Stato-mafia.