Secondo Crocetta in Sicilia troppe amputazioni: “stiamo indagando”

FESTA DEMOCRATICA PARTITO DEMOCRATICOSi sta indagando perché molti medici, anziché tentare tutte le cure possibili, a volte hanno inteso procedere con leggerezza alle amputazioni, così come si è fatto con i parti cesarei“. Lo afferma il governatore Rosario Crocetta, che ha “fatto avviare controlli“. ”Non possono diventare routine – osserva – per garantire al medico e alla clinica maggiori guadagni“. Nel 2012 nell’isola si è fatto ricorso ad amputazioni di gambe in 1.249 casi rispetto ai 720 in Lombardia.