Scala Torregrotta (Me), l’8 novembre un incontro con le istituzioni per capire che destino avrà il plesso della scuola primaria

scuola elementare scala 2La scuola elementare di Scala Torregrotta, in provincia di Messina, rischia di spegnersi lentamente. Per l’anno scolastico 2013/2014, infatti, non è stata istituita la prima classe elementare della sezione unica. Quest’ultima al momento conta due classi quinte e si corre il rischio di non poter istituire una prima classe anche per l’anno venturo. Ne avevamo parlato in questo articolo meno di un mese fa:  Scala Torregrotta (Me), non è stata istituita la prima classe elementare: scatta la petizione popolare.

I nove scolari che avrebbero dovuto frequentare il plesso di Scala sono stati dirottati al plesso di Crocieri, altra frazione ricadente nel comune di Torregrotta. Un cambiamento che provoca non pochi disagi ai genitori degli alunni, alcuni dei quali sprovvisti del mezzo di trasporto autonomo.

Dopo la petizione avviata dal Comitato Genitori “Salviamo la Scuola Primaria di Scala” , con più di 800 firme raccolte, per chiedere a gran voce un incontro con il provveditore agli studi di Messina, è stato fissato per l’8 novembre, alle 18,  un tavolo di confronto presso l’Aula consiliare del Comune di Torregrotta, per discutere della mancata istituzione della prima classe elementare e del destino che avrà il plesso scolastico di Scala. All’incontro sono stati invitati, oltre al provveditore agli studi, anche il sindaco di Torregrotta, il Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo e l’Assessore alla Pubblica Istruzione, i quali interverranno, secondo le loro competenze, sulla tematica in oggetto, rispondendo ai quesiti che il pubblico presente vorrà porre.