San Giovanni Gemini (AG): si rifugia sul tetto per sfuggire all’aggressione del marito ubriaco

arresto-con-manettePer sottrarsi alla furia del marito ubriaco si è rifugiata sul tetto di casa. È accaduto a San Giovanni Gemini, nell’agrigentino, dove i carabinieri hanno arrestato un romeno di 42 anni. L’uomo due notti fa, al culmine di una lite, ha cercato di aggredire la moglie, costringendola ad arrampicarsi sul tetto di casa per sfuggire alla sua violenza.

Alla vista dei militari, intervenuti per sedare la lite, il 42enne è andato su tutte le furie e non ha esitato a scagliarsi contro uno di loro. Dopo una breve colluttazione è stato immobilizzato ed arrestato. Il carabiniere aggredito, trasportato in ospedale, ha riportato ferite giudicate guaribili in 30 giorni.