Rosarno (Rc), progetto per la realizzazione di un Museo di Arte Contemporanea

imagesNota Stampa Comitato promotore Museo di Arte Contemporanea a Rosarno:

E’ stato presentato a Rosarno, presso l’Istituto Superiore R. Piria, il Comitato promotore per la realizzazione di un libero Museo di Arte Contemporanea, composto dalla dirigente Maria Rosaria Russo, per l’Istituto Superiore R. Piria, da Giacomo Saccomanno, per l’associazione rotariana “La Città del Sole”, e da Giuseppe Trieste, per il Fiaba. Il Comitato dovrà porre “in essere tutte le attività ed iniziative necessarie per sollecitare gli enti preposti, le associazioni, i cittadini, gli artisti, a dare un contributo per la realizzazione di tale importante iniziativa. In particolare, ogni artista, cittadino, associazione, ente potranno donare alla costituenda fondazione una propria opera o elargizione, divenendo così soci fondatori e sostenitori del costituendo Museo di Arte Contemporanea. L’Istituto Superiore “R. Piria” per tale iniziativa si impegna a mettere a disposizione una zona indipendente della struttura scolastica, non adibita ad attività didattiche, per collocare le prime opere e realizzare, in una prima fase, il costituendo Museo.

 Il Comitato, comunque, per sostenere e sponsorizzare l’iniziativa, nei limiti delle risorse che riuscirà a ottenere, potrà intraprendere studi e programmazioni con la formazioni di progettualità, avanzare richieste ed istanze per l’uso di altre strutture o bene, compresi quelli confiscati alla ‘ndrangheta, assumere iniziative locali, nazionali per divulgare lo stato delle cose e per reclamare eventuali possibili interventi, chiedere la concessione di spazi per la divulgazione del progetto, sempre senza alcun fine di lucro, svolgere qualsiasi altra attività, assumere ogni altra iniziativa a tutela della iniziativa e del progetto suddetto, nell’esclusivo interessa per la realizzazione della indicata struttura. Il Comitato non ha fini di lucro e si manterrà con la elargizione effettuate dai proponenti e da tutti coloro che vorranno aderire, che costituisce il fondo comune, sino a quando non si avranno le condizioni per la costituzione di una Fondazione per il mantenimento del Museo e per la predisposizione ed instaurazione di tutte quelle attività necessarie o semplicemente utili”. Per portare avanti questa importante iniziativa è stato temporaneamente indicato a rappresentare il Comitato, quale presidente, Giacomo Saccomanno, e quale vice presidente Maria Rosaria Russo, e quale consigliere Giuseppe Trieste, che avranno tutti i poteri riconosciuti dalla legge e previsti dagli articoli 39 e seguenti del codice civile. Gli stessi avranno la possibilità, d’accordo con gli altri promotori, a nominare coordinatori scientifici, gruppi di lavoro, esperti e quant’altro ritenuto necessario.

 A coadiuvare il Comitato sono stati nominati quali responsabili del progetto scolastico i docenti Aldo Lucchetta e Rosa Rombolà, che guideranno le classi IV C ed E, interessate alla realizzazione della iniziativa. La Preside Russo si è dichiarata “molto soddisfatta del progetto che porrà la scuola accanto alle risorse artistiche calabresi e potrà creare un nucleo importante per la crescita culturale e sociale, avendo già informalmente aderito alla iniziativa tantissime associazioni ed artisti”. “Si tratta – ha affermato il presidente Saccomanno – di un progetto molto importante perché, per la prima volta in Calabria e forse in Italia, si mette in piedi un Museo con artisti contemporanei che potranno dare un contributo importante sia per la conoscenza artistica e sia per sollecitare l’attività didattica in tale direzione. Si è scelto di creare allo stato un Comitato ristretto e provvisorio in modo tale da poter lavorare celermente e consentire a tutti di poter partecipare con pari dignità alla concretizzazione della iniziativa, che porrà Rosarno al centro della Calabria e dell’Italia intera, per un momento di grande e vera positività”.